Come pulire i termosifoni

I cambiamenti climatici sono in arrivo e quindi questo è il momento giusto per dedicarsi alla manutenzione e alla pulizia dei termosifoni: a breve li accenderemo, o verranno accesi, a seconda del tipo di impianto, e perciò dovranno essere pronti per riscaldarci durante le fredde giornate invernali; ecco, quindi, qualche consiglio per pulire i termosifoni.

La pulizia dei termosifoni è molto importante, perché quando vengono accesi, se sporchi e polverosi, possono emanare, oltre al calore, un cattivo odore che si propagherà per tutta la casa. La prima cosa da fare, quindi, è spolverarli: togliendo la polvere che facilmente si accumula tra le fughe dei termosifoni, vi accorgerete di essere già a metà dell’opera.

Per questa operazione potete usare anche l’aspirapolvere, meglio se dotato di beccuccio che vi permetterà di raggiungere comodamente anche il retro del termosifone, oppure una piccola scopetta o uno spolverino dal manico lungo in modo da poterla inserire tra le fessure del termosifone, dove generalmente si accumula più polvere.

A questo punto potrete dedicarvi alla pulizia vera e propria; sistemate a terra dei fogli di giornale in modo da non bagnare tutto il pavimento e in un secchio unite dell’acqua calda e del sapone di Marsiglia e con una spugnetta lavate accuratamente i termosifoni, passando anche la parte posteriore, magari aiutandovi con una spazzolina per bottiglie; risciacquate bene con acqua pulita e asciugate con un panno in microfibra.

Dato che ci siete lavate anche agli umidificatori che sicuramente saranno pieni di residui di calcare, che andrete a sciogliere con dell’anticalcare, quello che usate per il bagno andrà benissimo, risciacquate bene e poi riempitele d’acqua pulita con qualche goccia di olio essenziale che una, volta che il calorifero sarà acceso, diffonderà un delicato profumo per tutta la casa.
Affinché i termosifoni rimangano sempre ben puliti, dovete spolverarli spesso e dedicarvi alla pulizia “profonda” almeno una volta al mese.
Fonte: www.comefaretutto.com

Condividi questo articolo