CONSIGLI PRATICI

maniglie

 

 

 

Lucidare le maniglie Le maniglie in ottone sono soggette ai danni causati dall’esposizione all’aria.

Le fastidiose macchie scure che danneggiano la luminosità del materiale, si possono però eliminare facilmente con un’accurata pulizia.  E’ necessario svitare le maniglie dalle porte e  adagiarle su un panno asciutto. A questo punto munitevi  di un’emulsione per rame e ottone a base acida,  leggermente abrasiva e coprite delicatamente con il prodotto l’intera superificie da lucidare.
Lasciate agire il detergente finchè non si sarà seccato e a questo punto rimuovetelo con un panno asciutto.
Per macchie particolarmente difficili, come l’unto o la ruggine, immergete la maniglia in una bacinella di acqua e lisciva (un derivato del sapone di Marsiglia), poi asciugatele delicatamente.

- Riporre l’argenteria
Gli oggetti d’argento che si espongono come soprammobili, ma anche quelli che si conservano ben riparati nei cassetti, come ad esempio le posate o i vassoi, neccessitano di una cura particolare, per fa sì che non subiscano gli effetti del tempo e restino sempre splendenti.

Esistono in commercio prodotti specifici per la pulizia dell’ argenteria, liquidi o in pasta, da utilizzare con un panno antiossidante. Trovate tutto ciò che occorre presso i negozi di casalinghi o i supermercati.
Se però volete seguire una tecnica più “naturale” basta ricorrere a un prodotto che si trova comunemente in tutte le case: il bicarbonato. In questo caso inumidite uno straccio con un po’ di acqua tiepida, versateci sopra la dose sufficiente di bicarbonato e passate alla pulizia dei vostri oggetti. I risultati sono garantiti!

Condividi questo articolo