IL LIBRO – PULIRE AL NATUTRALE

Questo libro, scritto da Gabriele Bindi, e’ un piccolo capolavoro di verita’. Come sempre accade infatti, ci si ritrova a sorridere di gesti quotidiani che, una volta raccontati da altri, riconosciamo come ridicoli, esagerati, esasperati. Il libro Pulire al Naturtale e’ dunque una divertita e divertente raccolta di “questioni” domestiche, e’ un intrecciarsi di storie casalinghi/e dove uomini e donne si incontrano sul terreno, loro comune, delle faccende domestiche. Ma “Pulire al Natirale” vuole essere anche un’utile raccolta di consigli e “dritte” per non soccombere di fronte al mito del casalingo perfetto, che riesce a “mandare avanti la baracca” col sorriso sulle labbra. Insomma, affidandoci al sottotitolo: “Come affrontare la casa e le sue faccende”!
La scrittore pero’ non si limita al suggerimento di tattiche e strategie. Il suo non e’ un compendio di regole fisse e di risposte definitive. La questione importante – nonche’ spinosa – e’ quella di riuscire a trovare un personale equilibrio domestico. Il lettore scoprira’ cosi’ che la soluzione sta nell’adottare uno “stile”, un proprio modo di gestire le “faccende” in base al carattere, alle proprie esigenze, ma anche alle proprie manie! Unico limite: cercare di essere felici! Questo equilibrio domestico deve essere capace di farci stare sereni, in pace con noi stessi, con la nostra casa e con tutti coloro che la abitano. Dunque alcune persone impareranno a convivere con la loro mania delle rubinetterie splendenti, senza neanche un’ombra di calcare, e altre troveranno pace nel compromesso con l’asse da stiro: “Stiro solo il minimo indispensabile”, il resto si puo’ indossare dopo essere stato accuratamente “tirato” e piegato per bene una volta tolto dallo stendibiancheria.
Una lettura piacevole, divertente ed utile al tempo stesso.

“PULIRE AL  NATURALE”. Come affrontare la casa e le sue faccende”
Associazione Uomini Casalinghi

Edizioni: Terra Nuova
10 €

Condividi questo articolo