Stirare con un foglio di alluminio: 3 consigli per una stiratura perfetta

La carta stagnola viene comunemente utilizzata a scopo alimentare, per avvolgere le pietanze proteggendole dagli agenti atmosferici e dai batteri o per cucinare con la particolare tecnica del cartoccio.

Non tutte sanno, però, che i fogli di alluminio possono essere utilizzati anche in altri modi, con ottimi risultati. La versatilità di questo metallo è dovuta alla sua alta conducibilità elettrica e alla sua capacità di distribuire facilmente il calore. A molte sembrerà strano, ma si può utilizzare la carta stagnola anche per stirare, posizionando i fogli di alluminio sull’asse da stiro, proprio sotto la tela di copertura.

Questa sorprendente e inedita tecnica non è soltanto molto economica, ma è anche decisamente rapida perché consente di risparmiare tempo nello stirare i capi, ottenendo ottimi risultati senza troppi sforzi. Cosa succede disponendo un foglio di alluminio sull’asse da stiro e stirando sopra il capo?

Ecco come stirare perfettamente con un foglio di alluminio

1) Come stirare con il foglio di alluminio

Per stirare correttamente con un foglio di alluminio, basta seguire 3 semplici passi. Prima di tutto, occorre coprire l’asse da stiro, proprio sotto il tessuto di copertura, con alcuni fogli di carta stagnola. Affinché la loro azione sia davvero efficace, bisogna assicurarsi che la parte riflettente sia rivolta verso l’alto. Successivamente, è necessario coprire bene i fogli con il telo da stiro. A questo punto, si può iniziare a stirare normalmente.

2) Come agisce il foglio di alluminio

Grazie alla sua ottima conducibilità di calore, il foglio di alluminio è in grado di distribuire facilmente e omogeneamente il calore su tutta la sua superficie. Disponendo il foglio nell’asse da stiro, la carta stagnola riflette il calore del ferro in maniera uniforme sotto il capo, stirandolo perfettamente da entrambi i lati, in maniera veloce e senza produrre alcuna piega. La carta stagnola può quindi amplificare il potere di un comune ferro da stiro, ottenendo risultati semi professionali in soli 3 minuti. E per quanto riguarda i capi delicati? Questa tecnica vi stupirà, ecco come.

3) Stirare i capi delicati

In caso di capi particolarmente delicati che non dovrebbero essere stirati, questa tecnica può essere applicata lo stesso, certo, sempre con le dovute accortezze. Il procedimento è lo stesso: è possibile quindi preparare l’asse con i fogli di alluminio su tutto la sua lunghezza. Poi potete passare il ferro da stiro alcuni centimetri sopra l’abito. Ricordati, è importante, di stirare senza toccare i vestiti delicati direttamente con il metallo caldo. In questo modo si eliminano facilmente le pieghe, senza però rovinare il tessuto.

Fonte: www.momentodonna.it

 

Condividi questo articolo