I nostri incontri

Ogni volta che ci ritroviamo per le nostre riunioni fraterne, è come se ciascuno portasse un frutto del suo giardino, del suo campo, della sua anima, e l'atmosfera si riempie di emanazioni deliziose che tutti possono assaporare.

 Così, invece di essere
costretti ad accontentarsi di ravanelli, di pomodori… o di
rape – simbolicamente parlando – che ciascuno coltiva a casa
propria, si può mangiare di tutto, perché qui ci sono creature
gentili che portano mele, prugne, pere, ecc., vale a dire la
pazienza, la dolcezza, la forza, la salute, l'amore, la
tenerezza, la purezza, l'intelligenza, la fede, la speranza…
C'è veramente di che allestire un banchetto!
Ecco la ragion d'essere di una fratellanza spirituale. Finché
rimarrete da soli a casa vostra, vivrete nella povertà. è in una
fratellanza spirituale che troverete l'abbondanza, perché è lì
che il Cielo distribuisce le sue ricchezze attraverso ciascuno
di voi.”

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Condividi questo articolo