Pensiero del giorno

Nella famiglia, nella società, ciascuno deve esercitare delle funzioni e sostenere dei ruoli rimanendo consapevole delle proprie responsabilità. Allo stesso tempo, però, non deve mai dimenticare che tutto è passeggero in questo mondo, e che quei ruoli sono soltanto esercizi che l'Intelligenza cosmica ha previsto per gli esseri umani, allo scopo di spingerli a perfezionarsi.


 In questo senso, si può dire che la terra sia
allo stesso tempo una scuola e la scena di un teatro. Bisogna
applicarsi ad eseguire gli esercizi al meglio, ma, al tempo
stesso, non bisogna prendere troppo sul serio il proprio ruolo,
vale a dire aggrapparsi ad esso come se non esistesse niente di
più importante, e come se quella situazione dovesse durare
eternamente.
Cosa si direbbe di un attore il quale, uscito di scena,
continuasse a identificarsi con il re Lear, l'Aiglon o
Sheherazade?. Ebbene, è ciò che gli esseri umani hanno tendenza
a fare, soprattutto quelli che occupano delle posizioni
onorifiche: s'identificano con le proprie funzioni, dimenticando
di essere sulla scena per pochissimo tempo. Gli Iniziati, invece,
non lo dimenticano mai. Essi sono consapevoli del carattere
effimero del proprio passaggio sulla terra e del ruolo che
devono giocare; ecco perché agiscono sempre con lucidità, misura
e in modo disinteressato.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Condividi questo articolo