12 fertilizzanti e pesticidi biologici fai-da-te contro i parassiti del giardino

Con l'arrivo della primavera ed in generale della stagione calda cresce la voglia di coltivare; non importa che sia un balcone, un giardino o un orto, l'importante è farlo! Ma spesso non è impresa facile e a complicarci il lavoro, già duro e faticoso, ci si mettono un'infinità di insetti e parassiti che se non controllati sono in grado di rovinare le nostre colture vanificando ogni sforzo.

Questo mese vogliamo suggerirvi alcune “ricette” per creare deib concimi e repellenti completamente biologici che vi aiuteranno a mantenere lontani gli insetti indesiderati nel completo rispetto della natura e delle vostre coltivazioni.

1) Insetticida spray al sapone di Castiglia
Questo ineguagliabile sapone naturale, a base di olio di oliva, è utilissimo per realizzare un efficace insetticida spray. Dopo aver riempito un contenitore spray con acqua aggiungete un cucchiaio di sapone di Castiglia, un pizzico di pepe, uno di aglio in polvere e per finire qualche foglia di menta piperita. Agitate bene e il vostro repellente contro afidi e cocciniglie è pronto all'uso.

2) Letame
Cosa c'è di meglio per arricchire il terreno del proprio orto o giardino del caro vecchio buon letame? Potete acquistarlo nei centri specializzati o meglio ancora, produrlo se avete animali da cortile come polli, capre o conigli. Gli escrementi di quest'ultimi sono quelli con il più alto tasso di azoto e possono essere utilizzati direttamente aggiungendoli al terreno. Quelli degli altri animali in genere andrebbero prima compostati.

3) Insetticida spray all'aglio
L'aglio è un potente repellente naturale, capace di scoraggiare tantissimi insetti e spingerli verso altre mete. Per preparare il nostro insetticida frulliamo una testa di aglio e qualche chiodo di garofano insieme a due tazze di acqua, fino ad ottenere un composto molto fine. Lasciamolo riposare per un giorno e mescoliamolo poi in circa 3 litri d'acqua. La miscela così ottenuta potrà essere vaporizzata, con uno spruzzatore, direttamente sulle foglie delle nostre piante.

4) Thè all'ortica
Quante volte vi sarà capitato distrattamente di sfiorarla e di ritrovarvi in breve tempo con quel fastidioso prurito? Beh l'ortica non è solo irritante e può dimostrarsi un'ottima alleata per le vostre coltivazioni. Munitevi di un robusto paio di guanti da lavoro e raccogliete un po' di piante di ortica. Mettetele a macerare in un secchio ricoprendole d'acqua e lasciatele riposare per almeno una settimana. Passato questo tempo il vostro nuovo concime liquido 100% biologico è pronto per l'uso.

5) Insetticida spray al pomodoro
Le foglie di pomodoro sono ricche di alcaloidi, ottimi come repellente per molti afidi, vermi e tarme. Riempite due tazze con foglie di pomodoro tritate e aggiungete dell'acqua. Lasciate riposare per almeno una notte e poi diluite il composto ottenuto con altre due tazze di acqua e il gioco è fatto. Ora potete vaporizzare sulle vostre piante. Tenete il repellente lontano dagli animali domestici poiché può essere tossico.

6) Gusci d'uovoHYPERLINK “/consumare/riciclo-e-riuso/1869-come-riciclare-i-gusci-duovo”
I gusci d'uovo sono un interessante ingrediente per il nostro giardino con una doppia utilità: possono, infatti, essere considerati un ottimo concime
e anche un magnifico repellente. Possono essere utilizzati sia in pezzi sia finemente tritati. Se tritati potete spolverare la base delle vostre piante con la polvere ottenuta. Se invece li utilizzate a pezzi, create una sorta di anello alla base dei vegetali: questa barriera può dissuadere sia le lumache sia alcuni bruchi.

7) Trappole alla birra
Mettete un po' di birra in un sottovaso alto o in un bicchierino dello yogurt, (che andrà sotterrato fino al bordo) e vedrete che al mattino molte lumache vi saranno cadute dentro annegando. Lo so, potrebbe sembrare crudele, ma è l'unico modo per salvare le vostre piante.

8) Concimare con i fondi di caffè
Se siete amanti del caffè e ne consumate in quantità industriale non gettate i fondi usati. Sono un'ottima fonte d'azoto per il terreno. Aggiungeteli al vostro compost oppure spargeteli direttamente al suolo.

9) Insetticida spray al peperoncino
Anche il & lt;B>peperoncino è un'ottimo repellente naturale contro i parassiti. Per preparare il vostro spray frullate ad alta velocità per circa due minuti 6-10 peperoncini con due bicchieri di acqua. Lasciate riposare per la notte il composto così ottenuto. L'indomani filtrate la polpa e versate il liquido nello spruzzatore aggiungendo un bicchiere di acqua.

10) Concimare con l'erba
Il vostro prato non è bello e verde come vorreste? Non preoccupatevi basta una semplice accortezza: quando tagliate l'erba non raccoglietela ma lasciatela sul terreno, sarà una preziosa fonte di azoto. L'erba appena falciata, infatti, essendo molto corta si decompone rapidamente arricchendo di nutrienti il suolo e rendendo il vostro prato sicuramente più rigoglioso.

11) Amici Nematodi
Lo so, potrà sembrarvi strano che esistano dei vermi amici del vostro giardino, ma è così. Spesso per controllare la popolazione di parassiti sono necessari altri parassiti o meglio degli insetti antagonisti. Questa specie di Nematodi buoni sono in grado di uccidere molti parassiti del vostro giardino tra cui coleotteri, punteruoli a molti altri. Si possono acquistare on-line o presso centri specializzati.

12) Compostate gente, compostate!
Il compostaggio è sicuramente uno dei metodi più semplici ed efficaci per arricchire il terreno e rendere rigoglioso e produttivo il vostro giardino. Quello che vi serve sono gli scarti della cucina e tutte quelle sostanze ricche di azoto come l'erba le foglie o la paglia. Potete compostare anche se abitate in città.

Come avete visto è possibile fare molto per preservare le nostre coltivazioni senza usare sostanze chimiche e inquinanti. Anche stavolta è la natura a fornirci le soluzioni al problema. Buona crescita a tutti!

Lorenzo De Ritis

Fonte: greenme.it

Condividi questo articolo