5 idee (facilissime) per riciclare i tappi di sughero

Ogni anno vengono prodotti circa 15/20 miliardi di tappi di sughero. Purtroppo però se ne producono sempre meno, a favore di tappi in plastica, più economici e non naturali, più inquinanti e meno affascinanti.

 

Come ci spiega il Wwf i tappi di sughero sono però una fonte di reddito per migliaia di lavoratori e hanno un ruolo fondamentale nel garantire la biodiversità nelle foreste.

Poiché il sughero è nient'altro che la corteccia della quercia, che si rinnova dopo la raccolta, il suo sfruttamento commerciale è ecologico, in quanto non un solo albero viene tagliato per la sua produzione.

Insomma, il sughero un prodotto naturale al 100% e il Wwf prevede che: “a seguito della crisi dell'uso del tappo in sughero e al conseguente abbandono dello sfruttamento economico dei boschi, nei prossimi 10 anni potrebbe andare perduto il 75% delle sugherete nel Mediterraneo occidentale, per una superficie pari a 2/3 della superficie della Svizzera (circa 27.000 km²), la perdita di circa 62.500 posti di lavoro e la scomparsa di diverse specie già a rischio di estinzione.” (fonte: Wikipedia).

L'invito è quindi quello di sostenere le foreste di querce da sughero. Ma come? Scegliendo solo bottiglie con il tappo di sughero!

Se volete attivarvi anche su facebook, potete seguire la campagna Io sto col sughero, del Wwf.

E poiché il sughero è bello, resistente, affascinante e naturale, ecco 5 idee di riciclo creativofacilissime:

  • timbri fai da te sicuramente apprezzati dai bambini
  • portachiavi utilissimi e leggeri
  • gioco serpente per bambini, anche per i più piccoli (dopo che hanno smesso di mettere in bocca i piccoli oggetti!)
  • segnalini per piante aromatiche utili, a costo zero e belli
  • segnaposto a tavola (nella foto in alto): un'idea originale, anche per condividere con gli ospiti il nostro impegno ecologico!

Raffaella-mamma

Fonte: www.babygreen.it

Condividi questo articolo