50 anni: chi ha paura della bilancia?

Il girovita tende ad allargarsi e la pancia si fa un po' più tonda? Non perdete tempo. Con un' alimentazione su misura, e una breve passeggiata ogni giorno, i chili di troppo se ne vanno. Equilibrate, sicure nel lavoro, serene nella vita, energiche e dinamiche. Così sono le cinquantenni di oggi. Che hanno conquistato uno “stato di grazia” che va aiutato anche dal punto di vista della bellezza e della salute.


Perché, a questa età, mettere su qualche chilo a causa delle modificazioni ormonali della menopausa è pressoché inevitabile. Ed è normale che i chili in più si installino in nuove zone del corpo.

Mentre prima il grasso si localizzava su fianchi e cosce, infatti, ora tende ad accumularsi intorno alla vita e alla pancia, proprio come capita agli uomini.
Non solo: i cambiamenti ormonali hanno anche l' effetto di rallentare il metabolismo, così è facile aumentare di peso pur continuando a mangiare nello stesso modo di prima.

Però, anche se si deve avere un' attenzione in più per le calorie, non bisogna neppure far mancare all' organismo le sostanze che in questo momento sono indispensabili: il calcio e la vitamina D, che contribuiscono a irrobustire le ossa, ora a rischio di osteoporosi.

Sì, allora, ai cibi ricchi di calcio, come latte, yogurt e formaggi, da scegliere sempre tra quelli di tipo magro.
Anche alcune verdure hanno un discreto contenuto di calcio e in più non gravano sul bilancio calorico. Si tratta di broccoli, cavolfiori, carciofi, cicoria, indivia, radicchio verde.
E' importante, infine, non consumare più di due caffè al giorno poiché questa bevanda ostacola l' assorbimento del calcio.

La dieta che vi proponiamo è varia e facile da seguire. E vi aiuterà a perdere qualche chilo, soprattutto se aumenterete il dispendio di energia camminando mezz' ora al giorno.
Per colazione alternate: 150 g di latte scremato, 30 g di cornflakes, un frutto a piacere; uno yogurt magro, un frutto, 20 g di biscotti secchi; 150 g di latte scremato, 30 g di pane integrale, un cucchiaino di marmellata o di miele; 150 g di spremuta di arancia, 2 fette biscottate integrali, 2 cucchiaini di miele.


Lunedì (1.300 calorie)

Pranzo: 50 g di pasta con 10 grammi di burro e un cucchiaino di parmigiano; 300 g di verdure ai ferri; 100 g di ricotta fresca; 30 g di pane integrale.
Cena: 100 g di bresaola condita con qualche scaglia di parmigiano, rucola e un cucchiaino di olio; 30 g di pane integrale; ananas fresco.


Martedì (1.230 calorie)
Pranzo: Un piatto di insalata di riso; 200 g di verdure lessate con due cucchiaini di olio extravergine di oliva; una coppetta di fragole.
Cena: 200 g di vitello arrosto o alla griglia; 200 g di verdure con un cucchiaino di olio; 30 g di pane integrale; un frutto a piacere.


Mercoledì (1.350 calorie)

Pranzo: 50 g di riso ai gamberetti; una sogliola ai ferri; 100 g di insalata mista di radicchio verde e cicoria con un cucchiaino di olio extravergine di oliva; una pesca.
Cena: Una pizza margherita; una macedonia di frutta con una pallina di gelato al limone.


Giovedì (1.330 calorie)

Pranzo: 100 g di gnocchi alla romana; 100 g di vitello arrosto; 200 g di melanzane e zucchine alla griglia.
Cena: 150 g di minestrone; 100 g di ricotta; 200 g di asparagi; 30 grammi di pane; un frutto.


Venerdì (1.280 calorie)

Pranzo: 50 g di pasta condita con 50 g di tonno (sgocciolate bene l' olio); 200 g di spinaci con un cucchiaino di olio extravergine di oliva; 30 g di pane integrale; ananas fresco.
Cena: 200 g di pesce al cartoccio; 100 g di patate lessate; 100 g di insalata mista con un cucchiaino d' olio extravergine di oliva; due albicocche.


Sabato (1.120 calorie)

Pranzo: Una porzione di minestrone di verdura; 150 g di petto di pollo alla griglia; 100 g di insalata mista con un cucchiaino d' olio extravergine di oliva; 30 g di pane integrale.
Cena: Un' omelette di due uova con erbette; 200 g di verdure alla piastra; una coppa di frutti di bosco e fragole con una pallina di gelato.


< B>Domenica

Ripetete a piacere il menu di un giorno della settimana.

di Pia Bonanni, dietologa

Fonte: www.donnamoderna.com

Pubblicato da: Fiore

Condividi questo articolo