Ad ogni macchia c'è una soluzione!

In cucina, in bagno e sui pavimenti, eccovi un piccolo vademecum per sconfiggere nel modo più naturale anche le macchie imbattibili!


- Bagno: contro le macchie di calcare, imbevete uno
straccio di aceto e strofinate le zone da pulire.
Lasciate agire per almeno dodici ore: la cosa migliore è
applicare l'aceto la sera e toglierlo il mattino
successivo con un panno bagnato. Per un effetto ancora
più sgrassante, potete aggiungere una goccia di limone.
Un altro ottimo sistema, valido per togliere il calcare
ma anche le incrostazioni, consiste nel passare i
sanitari con limoni tagliati a metà. Basta questo, e un
abbondante risciacquo con acqua fredda, per ottenere
ceramiche splendenti. Un ulteriore rimedio utile ci viene
dalle patate: l'acqua di cottura dei tuberi, proprio per
le sostanze che contengono, funziona meglio di qualsiasi
prodotto anti-otturazione per pulire i tubi di scarico.


- Cucina: l'unto è per eccellenza il peggior
nemico di forno e piano cottura. Ma come conciliare la
voglia di squisiti manicaretti a base di olio e derivati
con la pulizia della cucina? In questi casi ci viene in
aiuto l'ammoniaca: dopo aver preparato da mangiare,
strofinate le manopole dei fornelli con un vecchio
spazzolino, intriso di acqua e ammoniaca. La miscela è
la stessa anche per sgrassare il forno: in questo caso,
consigliamo di lasciare una pentola con acqua bollente
unita alla valida sostanza all'interno del forno per
tutta la notte. Il giorno dopo l'unto scivolerà via con
estrema facilità. Qualche trucchetto naturale anche per
pulire alcuni tipi di stoviglie: per i coltelli in
acciaio, è ideale il succo di patata, mentre per i
manici delle pentole bruciacchiati, non c'è soluzione
migliore che strofinarli con della cipolla, al
contrario, se è proprio il sapore di cipolla che vi da
fastidio, eliminatelo in maniera radicale strofinando
l'oggetto 'contaminato' con una carota.

   Pavimenti: se avete il pavimento in marmo, dite addio
a macchie e graffi, utilizzando sempre acqua bollente, a
cui aggiungerete, a seconda dei casi: tè freddo, per i
pavimenti incerati, buccia di mela, da strofinare sulle
piccole macchie, sacchetti leggermente inumiditi
riempiti con del sale grosso, se le macchie sono più
ostinate.

                        

  Vetri: Il vostro sogno sono vetri scintillanti, privi
di aloni e riflessi? Niente di più semplice! è
sufficiente sciogliere un po' di borotalco nell'acqua
tiepida, a cui avrete aggiunto anche dell'ammoniaca.

Condividi questo articolo