AGLIO UNA PIANTA STRAORDINARIA

L'AGLIO Nome scientifico Allium sativum

Famiglia Liliacee Nome di uso corrente Italiano: aglio, Francese: ail; Inglese: garlic, Tedesco: Knoblauch.

Descrizione Pianta perenne che possiede un bulbo, una grossa gemma sotterranea, composto da bulbilli più

piccoli, detti spicchi, avvolti in una membrana comune. Le foglie sono dure, diritte, ruvide al tatto larghe circa 1 cm e lunghe 15 cm. I fiori sono riuniti a ombrella, bianchi, bianco-rosati o verdastri.

• Habitat e coltura Originario dell'Asia, è coltivato ovunque. Si riproduce interrando i bulbilli in inverno; si raccoglie quando le foglie sono secche.

   Parti utilizzate II bulbo, sia fresco sia essiccato.

• Principi attivi e azione IN SINTESI Principi attivi e azione I principi attivi dell'aglio si trovano soprattutto nella

  parte volatile, che è composta da sostanze solforate come l'alliina, la metiina, la isoalliina ecc.

La sua azione sull'organismo è soprattutto ipolipemizzante (riduce i grassi nel sangue); antiaggregante piastrinica (riduce i rischi di formazione di trombi); antipertensiva (abbassa la pressione arteriosa); antisettica (blocca lo sviluppo di microrganismi nocivi); antielmintica (combatte i vermi intestinali).

Uso: L'aglio è usato da quasi tutti i popoli della Terra per l'alimentazione e per le sue proprietà curative.

A scopo terapeutico, si può consumare l'aglio fresco oppure lo si può assumere sotto forma di:

- infuso o decotto;

- sciroppo;

- estratto;

- macerato;

- tavolette;

-opercoli o perle.

Condividi questo articolo

Cerca nel sito

Contenuto Intrattenimento e Consigli

30/1740 articoli in Intrattenimento e Consigli

Feed RSS