AMBIENTE. Milano, incentivi per sostituire caldaie, auto inquinanti, e trasporto pubblico

Scatteranno nel 2008 le prime misure per affrontare le criticità ambientali legate all'inquinamento atmosferico nella città di Milano. La novità – annunciata dall'assessore Edoardo Croci (settore mobilità e trasporti) in Commissione consiliare – è contenuta nel bilancio di previsione 2008 del Settore mobilità, trasporti e ambiente del Comune di Milano e prevede di destinare 3,5 milioni e mezzo di euro di incentivi per la sostituzione di caldaie e auto inquinanti, taxi compresi.

Queste le cifre che illustrano gli investimenti che verranno attuati nel 2008, come peraltro già prevedeva il Piano per la Salute, l'Ambiente e la Mobilità del Comune di Milano: oltre 709 milioni di euro per sviluppare la rete metropolitana, circa 14,5 milioni di euro destinati al potenziamento del trasporto pubblico, che si aggiungono ai 3,5 milioni di euro destinati alla sostituzione di auto e caldaie inquinanti.

“Per la prima volta, il Comune di Milano dispone delle forme di incentivo per il miglioramento delle condizioni ambientali della città e per finanziare la mobilità sostenibile”, ha dichiarato l'assessore Croci, “Inoltre sono previsti 24 milioni di euro di ricavi, dall'Ecopass che saranno reinvestiti in interventi di tipo strutturale, tra cui appunto il potenziamento del trasporto pubblico, per affrontare le varie criticità legate all'inquinamento atmosferico”.

Oltre agli incentivi per sostituire caldaie e auto, il Comune destinerà 1,5 milioni di euro a vari interventi di efficienza energetica nell'edilizia e ha quintuplicato – rispetto al 2007 quando erano in misura di 100mila euro – i finanziamenti euro per l'acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale, sia da parte dei dipendenti comunali sia da parte di aziende milanesi, che saliranno quindi a 500mila euro.

“Attraverso un piano integrato di interventi che prevede forti investimenti e nuovi meccanismi di incentivo e disincentivo”, ha concluso l'assessore Croci, “il Comune dimostra un impegno concreto per migliorare la qualità dell´ambiente e della vita dei cittadini”.

Ecco il dettaglio dei nuovi finanziamenti che scatteranno a partire dal 2008:

709.581.000 euro per lo sviluppo di nuove reti metropolitane;

14.450.000 euro per il potenziamento del trasporto pubblico;

2.000.000 euro per la sostituzione di vecchie caldaie;

1.000.000 euro per la sostituzione dei veicoli inquinanti, taxi compresi;

1.500.000 euro per interventi destinati a migliorare l'efficienza energetica nell´edilizia;

500.000 euro come contributo per l´acquisto di abbonamenti ai mezzi pubblici per i dipendenti comunali o di aziende milanesi.

2007 – redattore: FC

Fonte: helpconsumatori.it

Pubblicato da: fiore& lt;/P>

Condividi questo articolo