Attiva il tuo metabolismo con l'aloe

Da sempre nota per le sue proprietà immunostimolanti, l'aloe può essere impiegata con successo anche nei casi di sovrappeso e cellulite. Questa è una pianta preziosa per ripristinare e regolare numerose funzioni essenziali per l'organismo. Inoltre, è antiossidante, rivitalizzante, antiosteoporosi e bruciagrassi.

Perché l'integrazione è efficace

L'integrazione si effettua impiegando il succo e la polpa dell'Aloe arborescens che contengono calcio e fosforo, indispensabili per ossa e denti; potassio, drenante e antiritenzione; zinco, utile per la pelle; magnesio, antifame nervosa; cromo, necessario per regolare i livelli di zuccheri nel sangue e mantenere attivo il metabolismo; vitamina E, antiossidante, permette di assimilare meglio i principi attivi dell'aloe; vitamine del gruppo B, fondamentali per il sistema nervoso; vitamina C, antiossidante e stimolante della produzione del collagene, quindi antirughe; monosaccaridi e polisaccaridi dalle potenti proprietà immunostimolanti; aminoacidi essenziali (che il corpo deve assumere perché non li produce da sé). Per godere delle preziose proprietà dell'Aloe arborescens e trarre il massimo del beneficio, occorre utilizzare la foglia fresca con almeno 5-7 anni di crescita (ma la trovi in commercio anche in comodi flaconcini già pronti all'uso), perché a quest'età il contenuto di aloina (una sostanza che provoca diarrea e dolori addominali) non apporta danni all'organismo, ma vantaggi terapeutici che si sommano a quelli degli altri principi attivi.

Quando è indicata

è utile soprattutto per le donne che hanno superato i 30 anni, quando cominciano le prime variazioni del metabolismo che si manifestano poi in modo più accentuato dopo i 40 e i 50 anni e con l'avvento della menopausa.

Quello che puoi ottenere in un mese

Ridurre ritenzione e cellulite e perdere 2-3 chili di peso corporeo abbinando l'assunzione dell'aloe a una dieta finalizzata al dimagrimento.

Come utilizzare l'aloe

Assumere 1-2 cucchiai (o 1-2 flaconcini) di estratto di Aloe arborescens al dì (foglie fresche).

Combatte anche la fame nervosa

Se mangi per stress, assumi l'aloe come spuntino, unendola a un frullato di frutta di stagione: ne assimilerai più velocemente i principi attivi che vincono lo stress. Il risultato? Un maggior controllo dell'appetito e una maggior scorta di sostanze benefiche per corpo e mente.

E se ti vuoi disintossicare…

Ecco un'antica ricetta brasiliana, straordinariamente disintossicante: frulla 120 g di foglie di Aloe arborescens, 165 g di miele bio e 1 cucchiaio di grappa. Prendine 3 cucchiai 2 volte al giorno.

Se vuoi saperne di più visita le sezioni Rimedi naturali, Dimagrire, Cellulite, < B>Integratori su Riza.it

Fonte:  http://obiettivobenessere.tgcom.it

Condividi questo articolo