Come effettuare un corretto lavaggio in lavatrice

Alcuni consigli utili per effettuare un corretto lavaggio dei tuoi capi. La regola di base è quella di valutare sempre l'etichetta di manutenzione e le eventuali istruzioni di trattamento aggiuntive.

In caso di articoli particolarmente delicati e con applicazioni, stampe e ricami, un trattamento non appropriato o troppo energico potrebbe compromettere definitivamente l'utilizzo del capo. I capi vanno suddivisi per tipo di fibra e colore (cotone, lana, seta. sintetico/bianco, colorato delicato, colorato scuro).

è importante accertarsi che le tasche siano state svuotate. Carica sempre la lavatrice rispettando il peso di riferimento, se possibile cerca di non riempire completamente il cestello. Per il dosaggio del detersivo. è necessario attenersi alle istruzioni indicate sulla confezione.

I capi delicati come la biancheria intima si rovinano meno se prima di metterli in lavatrice vengono raccolti in un sacchetto di retina, facilmente reperibile in commercio, oppure in una federa.

I capi macchiati vanno sempre trattati prima del lavaggio in lavatrice in modo da evitare di fissare la macchia alla fibra. Ad esempio per una camicia è consigliabile pretrattare colli e polsini con un po' di detersivo o con un

prodotto specifico prima di mettere il capo in lavatrice.

Premesso che per la corretta manutenzione valgono sempre le etichette all'interno del capo, Abbiamo pensato comunque a qualche suggerimento per il tuo bucato :

COSA FARE

Lana

•Lavaggio con acqua a 30°.

•Risciacquo in acqua fredda.

& lt;P>•Candeggio con perborati.

•Assorbire l'acqua con un asciugamano.

•Stendere orizzontalmente.

•Stirare con panno inumidito e a temperatura moderata.

•Conservare in contenitori chiusi con antitarmici.

COSA NON FARE

•Lavaggio con acqua calda.

•Lasciare a lungo in acqua.

•Strizzare energicamente.

•Asciugare appesi verticalmente.

•Esporre al sole.

•Candeggiare con cloro

•Stirare direttamente sul tessuto.

COSA FARE

Seta

•Lavare preferibilmente a secco, ma verificare sempre le istruzioni sull'etichetta.

•Se è possibile il lavaggio ad acqua, in lavatrice-non superare mai la temperatura di 40° utilizzando un detergente per capi delicati.

•Nel caso di lavaggio a mano il detergente va prima diluito e II capo va poi sciacquato in acqua tiepida.

COSA NON FARE

•Candeggiare.

•Stendere al sole.

•Strofinare.

COSA FARE

Cotone

• Smacchiare sempre prima del lavaggio.

• Procedere ai lavaggio come indicato in etichetta di manutenzione.

•Inumidire prima di stirare ed eventualmente utilizzare un appretto per un effetto migliore.

COSA NON FARE

• Non lavare a mano gli stampati.

COSA FARE

Lino

•Smacchiare sempre prima del lavaggio.

•Procedere al lavaggio come indicato in etichetta di manutenzione.

•Inumidire bene il capo prima di stirare.

COSA NON FARE

•Sbiancare con doro.

COSA FARE

Denim

•Lavaggio e asciugatura a rovescio.

•Seguire le indicazioniriportate nell'etichetta.

COSA NON FARE

•Non lasciare a lungo in lavatrice dopo il lavaggio.

Rayon Cupro e Modal Acetato

COSA FARE

•Per il lavaggio leggere attentamente le istruzioni sulle etichette.

•Stirare a temperature basse.

•Acqua tiepida con detersivi neutri.

•Stirare a temperature basse.

• Lavare a secco quando indicato.

COSA NON FARE

•Candeggiare.< /P>

•Strizzare.

•Lavare ad oltre 80° C.

•Stirare ad oltre 120°C.

COSA FARE

Poliammide Poliestere

•Lavaggio in lavatrice con programma delicato a massimo 40° C.

•Stirare a temperature molto basse.

COSA NON FARE

•Non candeggiare.

• Non stirare a temperature elevate.

Condividi questo articolo