Come fare il bagnoschiuma naturale con ingredienti ecocompatibili

Il bagnoschiuma naturale può essere un'ottima idea per dare il nostro contributo al rispetto dell'ambiente nell'ambito della vita quotidiana. In effetti dobbiamo ricordarci che i prodotti che vengono messi in commercio sono composti spesso da sostanze chimiche, le quali determinano pericolosi fenomeni di inquinamento. Per questo possiamo decidere di mettere a punto un bagnoschiuma ecosostenibile ricorrendo ad una serie di ingredienti naturali che possono fare al caso nostro.

Per esempio possiamo preparare un bagnoschiuma al miele con proprietà idratanti ed emollienti.

Per questo tipo di bagnoschiuma ci servono:

  • una tazza di olio di mandorle dolci
  • mezza tazza di miele
  • mezza tazza di sapone neutro
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia

Tutti gli ingredienti vanno amalgamati fra di loro. Poi il composto va messo dentro un contenitore chiuso con il tappo. Ogni volta che si decide di fare il bagno, basta prenderne una noce da far sciogliere nell'acqua.

Un altro bagnoschiuma naturale che si può preparare è quello a base di amido di frumento e di spezie. Queste ultime riescono a dare un profumo molto accattivante, mentre l& apos;amido di frumento riesce ad ammorbidire la pelle. Il risultato quindi sarà straordinario in termini di bellezza naturale.

Ecco gli ingredienti che ci servono:

  • due tazze di latte in polvere
  • un quarto di tazza di scaglie di sapone neutro
  • due cucchiai di amido di frumento
  • un cucchiaino di cannella, di cacao o di un'altra spezia a nostro piacere.

Le scaglie di sapone vanno fatte sciogliere in un pentolino e poi si aggiungono tutti gli altri ingredienti, mescolandoli per bene. Il composto va messo dentro una vaschetta e poi ogni volta se ne stacca un pezzetto. Ci sono anche le Bathball, le quali riescono a dare un effetto effervescente e riescono a rendere la pelle molto morbida.

Per preparare queste palline effervescenti possiamo utilizzare tre cucchiai di burro di cacao, cinque cucchiai di bicarbonato di sodio, due cucchiai e mezzo di acido citrico, dieci gocce di olio essenziale, un cucchiaio di amido di mais.

Il burro di cacao va sciolto e va fatto raffreddare. Poi si aggiungono gli altri ingredienti, in modo da ottenere un composto omogeneo. Possiamo poi formare delle palline, che vanno avvolte nella pellicola per alimenti e vanno raffreddate in freezer per un quarto d'ora. Poi le palline vanno ad asciugare in un luogo ventilato per circa dieci giorni.

da Gianluca Rini& lt;/U>

Fonte:www.ecoo.it

Condividi questo articolo

Cerca nel sito

Contenuto Intrattenimento e Consigli

30/1745 articoli in Intrattenimento e Consigli

Feed RSS