Come pulire una pentola o una padella bruciata

Dimenticato la pentola sui fornelli? Ecco una semplice guida per pulire e riportare a nuovo pentole e padelle bruciate, in poco tempo e con semplici mezzi! Basta infatti un po' di Bicarbonato e una spugnetta abrasiva per far tornare a splendere il vostro pentolame!

  • Innanzitutto ricorda di arieggiare la cucina e la casa, poiché i fumi prodotti possono essere pericolosi se respirati a lungo.
    Ricorda inoltre di non toccare la pentola con le mani nude, ma di munirti di panni o guanti da cucina prima di spostarla dal fuoco.
    Non essere precipitoso/a perché c'é il rischio che la pentola ti cada dalle mani con danni ben peggiori!
  • Lascia raffreddare la pentola, senza versargli sopra dell'acqua (questo vale in generale, è consigliabile non raffreddare la pentola con acqua fredda, perché si sottopone il metallo a un passaggio di temperatura veloce che gli accorcia la vita).
    In seguito versa nella pentola del bicarbonato (4-5 cucchiaini possono bastare) diluito in acqua (meglio tiepida).
  • Metti la pentola sul fuoco e fai bollire l'acqua a fuoco basso per circa una 10-15 min. Attento/a che che non evapori tutta se no siamo punto e a capo. Meglio tenere arieggiata la stanza se possibile.
    Dopo circa un quarto d'ora parte della bruciatura si dovrebbe essere staccata.
    Rimuovi il resto servendoti di una spugnetta abrasiva (parte verde della normale spugna) o di una paglietta. Meglio se usi anche un po' di detersivo per piatti.
    Se non sei soddisfatto/a del risultato ripeti l'operazione più volte!

Cosa ti serve

  • Bicarbonato
  • Spugnetta abrasiva o paglietta

di NedBerto

Fonte: www.pianetadonna.it

Condividi questo articolo