Come rimuovere il chewing-gum dai vestiti

E' capitato almeno una volta nella vita, a grandi e piccini, di essere “vittime” di uno scherzo di cattivo gusto o semplicemente della nostra stessa distrazione e ritrovarsi così con una fastidiosissima gomma da masticare appiccicata ai vestiti, dopo esserci seduti su una panchina o appoggiati, sbadatamente, su un muretto.

Nel migliore dei casi, se il “danno” è piccolo, potrebbe servire un attimo a rimuovere il chewing-gum finito sul nostro indumento, altrimenti, soprattutto in questi caldi giorni d'estate, quando la gomma da masticare tende sempre di più a “sciogliersi”, bisogna allora armarsi di pazienza, tenere i nervi ben saldi e non disperare! La soluzione è comunque a portata di mano, occorre solo seguire qualche pratico consiglio come quelli che andrò ad illustrarvi, ed il danno sarà evitato o, se non altro, ripristinato!

Non sempre, dunque, è sufficiente lavare il capo malcapitato, ed in questi casi, le soluzioni più comuni potrebbero essere almeno un paio, dall' efficacia quasi sempre assicurata.

La prima soluzione, consiste nell'utilizzo del calore attraverso un ferro da stiro:

  • Fare scaldare il ferro da stiro disattivando l'opzione del rilascio del vapore;
  • Stendere su un piano il vestito con la gomma da masticare appiccicata ed appoggiare sul punto in cui è posizionato il chewing-gum, un panno asciutto che non ci serve più;
  • Passare il ferro da stiro sul panno per un paio di volte: noteremo che la gomma inizierà a staccarsi dal nostro vestito, restando invece incollata al panno che stiamo utilizzando;
  • Se occorre, ripetere l'operazione, raccomandandovi di adoperare sempre un panno pulito e asciutto, finché ogni residuo di gomma non sarà rimosso dal nostro vestito;
  • Una volta sparito il chewing-gum, resterà però sul nostro capo un alone: niente paura! Basterà lavarlo come di consueto per rimuovere ogni traccia della fastidiosa gomma da masticare!

Oltre alla soluzione appena illustrata, un'altra, molto più comune ma, in base ai vari commenti di chi l'ha provata, meno efficace, resta quella basata invece sul “congelamento” del capo dal quale occorre rimuovere il chewing-gum. A differenza del calore prodotto dal ferro da stiro nella soluzione precedente, qui avremo bisogno di un comune freezer (o, in alternativa, del ghiaccio). Ecco come procedere:

Inserire il vestito in un sacchetto di plastica, mantenendo la parte sulla quale è rimasta appiccicata la gomma, verso l'alto. Dopo aver richiuso bene il sacchetto, riporlo nel freezer, facendo aderire la parte interessata su una parete del congelatore.

Dopo aver atteso il tempo necessario per far congelare il capo, estrarlo da sacchetto e verificare che la gomma sia completamente congelata;

Appurato ciò, dovrebbe essere semplice rimuoverla con le dita o aiutandoci con un coltello, prestando attenzione a non rovinare il nostro vestito.

Dopo aver eliminato la gomma, lavare normalmente l'indumento.

In questo caso, potrebbe essere sufficiente utilizzare dei semplici sacchetti per il ghiaccio e tamponarli sulla zona interessata, a seconda anche della grandezza del vestito e dello spazio a disposizione nel freezer. L'importante, è comunque cercare di congelare il più possibile il chewing-gum prima di procedere alla sua rimozione.

Scritto da emanuelalongo

Fonte: comefare.com

Condividi questo articolo