Contro il raffreddore segui la ‘regola della nonna'

In fatto di prevenzione, le nonne la sanno lunga. La raccomandazione di non prendere freddo per scongiurare il raffreddore ha ora una conferma scientifica.

Ricercatori britannici del Common Cold Centre di Cardiff per la prima volta hanno dimostrato l'esistenza di un legame tra prendere freddo e il raffreddore. Nell'esperimento sono stati coinvolti 180 volontari: a metà di loro è stato chiesto di tenere i piedi nudi in un secchio di acqua gelata per 20 minuti. Risultato: il 29% di questi ha contratto il raffreddore nei primi cinque giorni di questo trattamento, mentre nell'altra metà dei volontari rimasti “a secco” il dato di raffreddati per cause ordinarie si è fermato al 9%.
La spiegazione? Prendere freddo, hanno spiegato gli esperti, causa una pronunciata vasocostrizione a livello del naso, che contrasta l'arrivo dei globuli bianchi necessari a combattere l'infezione. In pratica, col freddo non si prende il raffreddore, ma si consente alle infezioni dormienti di risvegliarsi. C'è poi un'altra spiegazione che punta sul naso: quando arriva l'inverno, ci nascondiamo sotto strati di vestiti per stare al caldo, ma il nostro naso è esposto direttamente all'aria fredda e questo non favorisce la difesa contro i virus.

Fonte: La tua Salute

Condividi questo articolo