COSA LAVARE IN LAVASTOVIGLIE

Alcuni consigli per un buon risultato


BICCHIERI
Se sono in vetro, non ci sono problemi. Se invece sono di cristallo, selezionare il programma dedicato oppure, nel caso non sia presente, lavarli a mano.
PENTOLE
Si possono lavare in lavastoviglie sia le pentole in acciaio inox sia quelle antiaderenti. Nel caso in cui i manici sono in bachelite o in laminato è meglio assicurarsi che sopportino i cicli a temperature elevate.
PIATTI

Se sono in ceramica, bianca o colorata, è possibile utilizzare anche i cicli intensivi a 70°C. Per i piatti di porcellana si consigliano programmi con una temperatura massima di 45°C.
POSATE
Se sono in acciaio inox, dopo il lavaggio possono presentare degli aloni. Sarà sufficiente asciugarle subito al termine del ciclo con un panno morbido. Se le posate hanno i manici colorati in plastica, è bene controllare che siano termoresistenti.

 

COSA NON LAVARE IN LAVASTOVIGLIE
- Posate e taglieri in legno perché si potrebbero seccare o spaccare.
- Posate antiche o con manici in bachelite e laminato.
- Stoviglie in acciaio non inox, in stagno e in rame o con manici in madreperla.
- Oggetti in argento. Eventualmente eliminare i residui di cibo che potrebbero ossidarli ed evitare il contatto con altri metalli.
- Strofinacci, spugne e tutto ciò che assorbe acqua.

Condividi questo articolo