Cucina Naturale Vegetariana

Ricette di stagione. Arriva il freddo. Ci vuole quindi una dieta che vi mantenga in ottima salute e di buonumore. I prodotti naturali da cucinare che vi proponiamo sono broccoletti, cavolo nero, catalogna.

Minestra densa  di broccoletti e patate

Vegetariano, senza uova, senza glutine
Preparazione 20' Cottura 30' Facile

Per 4 persone
800 g di broccoletti, 3 patate, 2 carote, 1 cipolla, 1 l di brodo vegetale, 4-6 cucchiai di pecorino grattugiato, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 spicchio d'aglio, 3-4 cucchiai d'olio, peperoncino in polvere, sale, 2 fette di pane casereccio tostato e strofinato con aglio (facoltativo)

1 Tagliate a dadini le patate sbucciate e le carote. Fatele rosolare per 5 minuti in poco olio insieme alla cipolla e all'aglio tritati. Salate, versate 8 dl di brodo vegetale e proseguite la cottura per 10 minuti.
2 Unite i broccoletti ridotti in cimette e continuate a cuocere per altri 10-15 minuti. Il fondo deve risultare leggermente cremoso. Aggiustate di sale.
3 Levate dal fuoco, cospargete con un cucchiaio di prezzemolo precedentemente tritato e lasciate riposare per 10 minuti.
4 Versate la minestra in 4 ciotole di terracotta, cospargetele con il formaggio grattugiato e fatele gratinare per 5 minuti in forno a 250 °C. Servite con olio e peperoncino in polvere a parte ed eventualmente col pane tostato.

Rustica con cavolo nero e fagioli cannellini

Vegetariana Senza uova, senza latticini, senza glutine
Preparazione 30 minuti Cottura 90'
Calorie 360
Facile

Va preparato in anticipo

Per 4 persone
200 g di fagioli cannellini già ammollati, 1 cespo di cavolo nero, 4 cucchiai di pomodori pelati, 2 spicchi d'aglio, 1 cipolla, 1 porro, 1 foglia di salvia, 3-4 cucchiai d'olio, peperoncino in polvere, sale, 4 fette di pane casereccio e pecorino (facoltativi)

1 Lessate i fagioli per circa un'ora in circa 1,5 l d'acqua leggermente salata e aromatizzata con la cipolla sbucciata e 1 foglia di salvia.
2 Mondate, nel frattempo, il cavolo eliminando la costa centrale e riducete il resto a striscioline.
3 Scaldate poco olio in una casseruola e fatevi rosolare, delicatamente, l'aglio schiacciato e il porro a fettine. Eliminate l'aglio e unite il cavolo e i pelati. Lasciate insaporire per 5 minuti.
4 Aggiungete i fagioli con una parte del loro brodo di cottura, in modo che l'insieme resti piuttosto denso. Coprite e proseguite la cottura per altri 20 minuti. Aggiustate di sale. Levate dal fuoco e lasciate riposare per una decina di minuti.
5 Servite la minestra rustica con olio e peperoncino a parte.
è ottima anche con l'aggiunta di pecorino grattugiato e pa ne tostato strofinato con aglio.


Sformato di catalogna e patate al cumino


Preparazione: 20' Cottura: 50'
Difficoltà: media, Vegetariano, senza glutine?


Per 4-6 persone
1 kg di catalogna, 8 patate, 3 uova, 150 g di ricotta (meglio se romana), 100 g di toma semistagionata grattugiata, noce moscata, 20 g di pangrattato (facoltativo), 1 cucchiaio d'olio, sale
Per la salsa: 250 g di pomodori pelati, 4 spicchi d'aglio, 1-2 cucchiaini di semi di cumino, 1 cucchiaino di zucchero, olio, sale

1 Accendete il forno a 200 °C.
2 Lessate la catalogna in acqua salata per 10 minuti. Scolatela, lasciatela intiepidire, strizzatela fortemente tra le mani e tagliuzzatela. Bollite le patate per 30 minuti circa e poi pelatele.
3 Passate catalogna e patate nel passaverdure e condite la purea ottenuta con la ricotta e la toma grattugiata, un pizzico di noce moscata, le uova sbattute e una presa di sale.
4 Versate il composto in una forma da plumcake unta d'olio ed eventualmente cosparsa col pangrattato; infornate per 20 minuti.
5 Preparate, nel frattempo, la salsa. Schiacciate l'aglio e fatelo dorare in padella con 4 cucchiai d'olio. Eliminate l'aglio, aggiungete i pelati tritati, il cumino, lo zucchero, una presa di sale e fate soffriggere a fuoco alto fino a ottenere una salsa densa e profumata.
6 Sis temate lo sformato ancora caldo su un piatto riscaldato, copritelo con la salsa al cumino e servitelo subito.


IL MENU

Un'insalata davvero speciale


Bel colore rosso rubino, sapore amarognolo e croccantezza:
ecco gli elementi del successo del radicchio rosso. Facile da abbinare con gli altri ortaggi di stagione, formaggi, cereali, pesce e legumi, col radicchio è possibile creare tante ricette diverse e intriganti, per la gioia non solo del palato ma anche degli occhi e del naso.


Risotto al radicchio con fagioli e nocciole

Tempi di preparazione: 20'
Tempi di cottura: 30'
Difficoltà: min
Vegetariano, Senza uova, latticini e glutine

Per 4 persone
350 di riso superfino per risotti, 1 cespo medio di radicchio rosso di Chioggia, 120 g di fagioli cannellini già cotti, 30 g di nocciole tostate, 1 cipolla bianca, 1,2 l di brodo vegetale, 1 bicchiere di vino rosso, 12 foglie di salvia, alcune foglie tenere di sedano, olio, sale

1 Sminuzzate le foglie di salvia, mettetele in un pentolino insieme a 4-5 cucchiai d'olio e rosolatele a fuoco molto basso per qualche minuto. Lasciatele quindi raffreddare. Tritate finemente le nocciole; ricavate un cucchiaio di foglie di sedano tritate. Portate a bollore il brodo e mantenetelo molto caldo.
2 Sfogliate e lavate il radicchio, sgrondatelo dall'acqua in eccesso e affettatelo sottilmente. Tritate bene la cipolla. Mescolate i fagioli cannellini con alcune foglie di salvia cotte e frullateli finemente, allungando col brodo vegetale che serve per ottenere una salsa abbastanza fluida. Filtratela con un setaccio e aggiustate di sale.
3 Dorate la cipolla a calore medio per 8 minuti nell& apos;olio della salvia privato dell'erba aromatica. Aggiungete il riso lasciandolo tostare per 3 minuti, bagnate col vino rosso e fatelo sfumare bene. Versate qualche mestolata di brodo bollente, proseguite per qualche minuto unendo poco brodo alla volta, e aggiungete a metà cottura il radicchio affettato.
4 Mantecate il riso al dente con la crema di fagioli, mescolando per un paio di minuti. Distribuite nei piatti, cospargete il risotto con il trito di nocciole e servite subito.


Insalata colorata con olio al rosmarino

Tempi di preparazione: 20'
Tempi di cottura: 10'
Difficoltà: min
Vegetariano, senza uova, latticini e glutine

Per 4 persone
1 cespo piccolo di radicchio variegato di Castelfranco, 120 g di mais già cotto, 100 g di germogli di soia, 1 finocchio grande, 1 melagrana piccola, 1 limone, 2-3 cucchiai di semi di zucca, 3-4 rametti di rosmarino fresco, mezzo cucchiaino d'origano, olio, sale

Da preparare in anticipo

1 Grattugiate gran parte della scorza del limone e spremetene il succo. Mondate il finocchio dalle sommità barbose e dalla foglia esterna, dividetelo a metà e affettatelo sottilmente. Condite il finocchio col succo del limone, un pizzico di sale e l'origano; coprite e lasciatelo marinare per un'ora.
2 Ricavate un cucchiaino di rosmarino tritato, amalgamatelo con 4 cucchiai d'olio e scaldatelo a bagnomaria per 5 minuti. In una ciotola mescolate insieme i germogli di soia, il mais, la scorza di limone e un pizzico di sale.
3 Sbucciate la melagrana, facendo attenzione a non incidere la polpa interna, e sgranate i chicchi togliendo con cura ogni traccia della pellicina bianca amara. Tostate in un padellino per 5 minuti a calore basso i semi di zucca.
4 Sgrondate il radicchio dall'acqua di lavaggio, affettatelo e sistematelo in un'insa latiera. Aggiungete il finocchio, il mais coi germogli, i chicchi di melagrana e condite con l'olio al rosmarino precedentemente filtrato, correggete di sale. Cospargete i semi di zucca e servite.


Crostoni allo zenzero, con radicchio e Casciotta

Tempi di preparazione: 15'
Tempi di cottura: 20'
Difficoltà: min
Vegetariano,Senza uova

Per 4 persone
4 fette di pane casereccio o integrale, 1 cespo di radicchio rosso di Chioggia, 120 g di Casciotta di Urbino (o altro formaggio dolce), mezzo cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, 2 spicchi d'aglio, olio, pepe, sale

1 Tagliate il radicchio a fette sottili. Riducete il formaggio in cubetti sottili. Tritate finemente l'aglio e rosolatelo per pochi minuti in una padella con 4 cucchiai d'olio. Aggiungete il radicchio e un pizzico di sale e di pepe, quindi lasciate cuocere per un decina di minuti, lasciando asciugare il fondo di cottura.
2 Insaporite le fette di pane con lo zenzero e disponetele in una teglia, ricopritele col radicchio e poi con la Casciotta. Gratinate in forno a 200 °C per 6-7 minuti e servite subito.


Sformati di radicchio

Tempi di preparazione: 25'
Tempi di cottura: 45'
Difficoltà: med
Vegetariano

Per 4 persone
1 cespo grande di radicchio rosso di Treviso, 250 g di broccoletti, 200 g di ricotta, 60 g di formaggio dolce, mezzo bicchiere di latte, 3 uova, 2 spicchi d'aglio, 1 peperoncino, 1-2 capsule di cardamomo, olio, sale, un tocchetto di burro e pangrattato (anche senza glutine) per gli stampi, foglie di radicchio per la decorazione

1 Dividete in dadini la Casciotta e mescolatela con la ricotta. Sfogliate e affettate il radicchio. Tritate finemente l'aglio e il peperoncino e rosolateli per pochi minuti a calore medio in 3-4 cucchiai d'olio.
2 Aggiungete il radicchio, salate e cuocete per 10-15 minuti. Lasciate intiepidire e poi frullatelo insieme alla ricotta; incorporate le uova sbattute e mescolate bene. Distribuite il composto in 4 formine da circa 10 cm di diametro, ben imburrate e cosparse di pangrattato.
3 Cuocete in forno caldo a 170 °C per 30 minuti circa. Mentre aspettate, ricavate le cimette dai broccoletti e cuoceteli a vapore o lessateli per 8 minuti. Frullateli ancora caldi con un pizzico di sale, i semi di cardamomo pestati e il
latte sufficiente per ottenere una crema con una consistenza fine.
4 Sfornate e lasciate consolidare gli sformati per una decina di minuti. Capovolgeteli al centro dei piatti, macchiateli con la crema di broccoletti, decorate con foglie di radicchio fresche e servite.

Fonte: Cucina Naturale

Condividi questo articolo