Cucina Naturale

Involtini di erbette piccanti Preparazione: 20' Cottura: 40' Difficoltà: bassa Costo: basso Vegetariano Ingredienti per 4 persone 400 g di erbette da taglio (peso netto), 100 g pecorino sardo semi stagionato, 1 spicchio d'aglio, 1 peperoncino, 1 confezione di pasta sfoglia fresca, 1 uovo, olio extravergine d'oliva, sale q.b.


1 Preparate le erbette, strizzatele bene e tagliuzzatele.
2 Schiacciate l'aglio pelato e fatelo imbiondire con il peperoncino sbriciolato in una padella antiaderente con tre di olio. Quando sarà dorato, toglietelo e unite le erbette. Fatele cuocere mescolando spesso e spegnete quando saranno ben asciutte e croccanti (10 minuti circa). Lasciatele intiepidire e mettetele in un colino per eliminare l'olio in eccesso. Accomodatele in una terrina e mescolatele al pecorino grattugiato.
3 Stendete la pasta sfoglia sulla spianatoia infarinata. Ritagliate dei quadrati di 8 centimetri di lato. Bu cherellateli con una forchetta, cospargeteli con le erbette lasciando liberi i bordi e avvolgete la pasta formando degli involtini. Sigillate i bordi e con l'uovo sbattuto spennellate la parte superiore di ogni involtino.
4 Infornate a 180 °C per mezz'ora circa, sfornate e serviteli caldi.

Ricetta: Farinata coi cipollotti

Preparazione 20' Cottura 40' Facile
Vegetariano, senza uova, latticini e glutine

Per 6 persone
250 g di farina di ceci, 3-4 cipollotti novelli, 1 bicchiere scarso d'olio, sale, pepe

Va preparato in anticipo

1 Versate 620 ml d'acqua in una terrina. Incorporate lentamente la farina di ceci mescolando con una frusta per diversi minuti fino a ottenere un composto liquido e vellutato.
2 Eliminate dalla superficie la schiuma e gli eventuali grumi aiutandovi con una schiumarola. Quindi l asciate riposare l'impasto per circa un'ora. & lt;BR>3 Affettate finemente i cipollotti compresa la parte verde più tenera, uniteli al composto insieme a 3 o 4 cucchiai d'olio, una buona presa di sale e fate amalgamare bene i vari ingredienti.
4 Oliate generosamente una teglia col bordo basso da circa 35 cm di diametro. Versate in modo uniforme la farinata e irrorate la superficie col restante olio. Lo spessore ottimale deve essere di circa mezzo centimetro.
5 Infornate a 220 °C per circa 40 minuti. La farinata è pronta quando si forma una bella crosticina dorata. Togliete dal forno e spolverate con un'abbondante macinata di pepe nero.
Se volete preparate la farinata per più persone, tenete conto che il rapporto tra gli ingredienti è il seguente: per ogni 100 g di farina di ceci servono 250 ml d'acqua. Utilizzate, inoltre, teglie che consentano di m antenere lo spessore di mezzo centimetro.

Primo di avena e azuki
con spinaci novelli e mandorle tostate

Tempi di preparazione: 30'
Tempi di cottura: 60'
Difficoltà: med
Vegetariano, senza uova e latticini

Per 4 persone
250 g di avena in chicchi e 120 g di fagioli azuki tenuti separatamente a bagno per una notte, 400 g di spinaci freschi, 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, mezzo cucchiaino di rosmarino tritato, 50 g di mandorle pelate, olio, sale

1 Scolate e sciacquate l'avena, mettetela in una pentola, copritela con un litro e 200 ml d'acqua e portate a bollore. Dopo 15 minuti di cottura a calore medio-basso aggiungete gli azuki, anch'essi scolati e sciacquati, coprite e cuocete per altri 40 minuti. Mescolate con molta attenzione verso fine cottura.
2 Mondate gli spinaci dalla radice, lavateli con attenzione e metteteli in una casseruola con la sola acqua di lavaggio. Cuoceteli per 5 minuti, scolateli, strizzateli bene e tritateli grossolanamente.
3 Controllate la consistenza di avena e azuki: il piatto deve somigliare a un risotto morbido, se serve aggiungete poca acqua. Unite gli spinaci, lo zenzero, un cucchiaio d'olio e un pizzico di sale, mescolate e lasciate riposare al coperto.
4 Scaldate in un padellino 3-4 cucchiai d& apos;olio a calore basso, aggiungete le mandorle ridotte in filettini e lasciatele tostare per 5 minuti scarsi; alla fine aggiungete il rosmarino.
5 Servite il primo di avena e azuki, irrorandolo con l'intingolo di mandorle e rosmarino.

Menù


Riso per tutti i gusti
Apprezzato nelle tavole di tutto il mondo, pochi sono in realtà coloro che conoscono le diverse varietà e sanno utilizzarle in cucina nel modo più appropriato. Uno speciale dedicato a questo antico cereale, ricco di golose ricette per soddisfare le esigenze di tutti i palati

Foglie di vite ripiene di riso e menta
Preparazione 40'
Cottura 45'
Difficoltà media
Vegetariano
Senza uova
Senza latticini

Ingredienti per 4 persone
16 foglie di vite conservate (nei negozi di cibi etnici), 150 g di riso Patna o altro riso a chicchi lunghi, 60 g di uvetta ammollata e strizzata, 3 cipolle primaverili, 25 g di mandorle, 1 cucchiaino di foglie di menta fresca tritata (o 1/2 cucchiaino di foglie secche), 1 cucchiaino di aneto fresco tritato (o 1/2 cucchiaino di aneto secco sminuzzato), 1/2 cucchiaino di scorza di limone bio grattugiata, 350 ml di brodo vegetale senza glutammato q.b., 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva, scaglie di mandorle e foglie di menta (se disponibili) per decorare, sale q.b.

1 Mettete il riso in una casseruola con 300 millilitri di acqua salata. Coprite, portate a bollore e terminate la cottura, a fiamma bassa, al dente.
2 Lavate le cipolle, affettatele e fatele rosolare in olio caldo. Unite le mandorle sminuzzate, 2/3 delle uvette, il riso cotto, le erbe aromatiche e la scorza di limone. Aggiustate di sale e lasciate insaporire per 2 minuti.
3 Riempite ciascuna foglia di vite con qualche cucchiaio di riso. Rotolatele su se stesse, dal lato più lungo, formando degli involtini.
4 Disponeteli in una pirofila leggermente unta e copriteli con il brodo.
5 Infornate, a 180 °C, per circa 25 minuti, finché il brodo sarà completamente assorbito. Lasciateli intiepidire prima di servirli, dopo averli cosparsi con le uvette rimaste, le mandorle tostate a scagliette e poca menta.


Risotto con i finocchi

Preparazione 20'
Cottura 25'
Difficoltà bassa
Vegetariano
Senza uova

Ingredienti per 4 persone
320 g di riso Carnaroli, 400 g di finocchi teneri con il loro verde attaccato, 1 scalogno, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 litro abbondante di brodo vegetale senza glutammato, 6 cucchiai di grana grattugiato, 1 cucchiaio di barbe di finocchio tritate, 1 noce di burro, 2-3 cucchiai di olio extravergine d'oliva, sale q.b.

1 Sbucciate e tritate lo scalogno. Pulite i finocchi, togliendo le parti fibrose più dure. Tritate il verde e tenetelo da parte. Tagliate il resto a fettine sottili.
2 Scaldate l'olio in una casseruola e fatevi rosolare lo scalogno. Unite il riso, tostatelo, quindi aggiungete i finocchi e il vino bianco. Fate evaporare mescolando.
3 Proseguite la cottura aggiungendo, poco a poco, brodo bollente, in modo che il riso resti sempre coperto. Terminate la cottura lasciando il risotto al dente leggermente fluido.
4 Mantecate
Riso integrale con fagioli

Preparazione 25'
Cottura 2 ore
Difficoltà bassa
Vegetariano
Senza uova
Senza latticini

Ingredienti per 4 persone
300 g di fagioli dell'occhio, 200 g di riso integrale, 2 cipolle, 1 carota, 1 gambo di sedano, 1 manciata di foglie di sedano, qualche foglia di salvia, 1 spicchio d'aglio, 1 presa di peperonc ino, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, 1 foglia d'alloro, sale q.b., salsa di soia senza glutammati q.b.

1 Lasciate a bagno i fagioli per una notte. Sciacquateli e metteteli a bollire, con 2 litri d'acqua, una cipolla affettata e due foglioline di salvia. Salateli verso la fine della cottura.
2 Sciacquate il riso, mettetelo in una casseruola con l'alloro, mezzo litro scarso d'acqua e una presa di sale. Fatelo cuocere, coperto, finché il liquido è assorbito. I chicchi devono restare morbidi ma ancora leggermente croccanti.
3 Tritate la cipolla rimasta insieme al sedano e alla carota. Fate rosolare il trito con poco olio e una presa di peperoncino, unite alcune foglioline di salvia e i fagioli scolati. Lasciate insaporire per 10 minuti, a pentola coperta.
4 Versate il riso in una pentola antiaderente e fatelo insaporire, con poco olio, le foglie di sedano tritate finissime e un goccio di salsa di soia. Distribuitelo sui piatti, formando delle cupolette. Mettetevi intorno i fagioli e servite subito, con olio, salsa di soia e peperoncino da aggiungere a piacere.

Torta di riso e carciofi
Preparazione 40'
Cottura 50'
Difficoltà media
Vegetariano
Senza uova

Ingredienti per 4-6 persone
1 Pulite i carciofi, riduceteli a spicchi sottili e metteteli a bagno in acqua e limone. Scolateli e fateli stufare, a pentola coperta, con poco olio, un goccio d'acqua, una presa di sale e una di maggiorana, finché diventano morbidi.
2 Spegnete. Unite il riso, la ricotta, il grana, un pizzico di noce moscata, mescolate e aggiustate di sale.
3 Stendete sottile la pasta e formate un disco da 26-28 centimetri di diametro e uno un po' più piccolo.
4 Ungete uno stampo rotondo a bordi alti da 18 centimetri di diametro, rivestitelo con il disco di pasta facendolo debordare ai lati. Riempite con il composto di carciofi, condite con un filo di olio e sigillate la torta con l'altro disco di pasta preparato. Bucherellate con la forchetta.
5 Infornate, a 220 °C, per 25 minuti. A questo punto, rovesciate la torta in un'altra tortiera e completate la cottura per altri 10 minuti. Servitela calda o fredda.

Torta di riso e mele

Preparazione 25'
Cottura 65'
Difficoltà bassa
Vegetariano

Ingredienti per 6 persone
200 g di riso comune, 750 ml di latte, 150 g di mandorle tritate fini, 600 g di mele Renette (o altra varietà aromatica e acidula), 80 di miele delicato (p.e. d'acacia), cannella e zucchero velo q.b., sale q.b.; burro e farina per lo stampo

1 Portate a ebollizione in una pentola abbondante acqua e cuocete il riso per 2-3 minuti. Scolatelo, trasferitelo nel latte in ebollizione leggermente salato e proseguite la cottura altri 10 minuti, mescolando spesso.
2 Unite le mandorle, i tuorli, la cannella, le mele a dadini e il miele. Mescolate in modo da amalgamare il tutto.
3 Incorporate gli albumi montati a neve, ben ferma, con l'aiuto di un pizzico di sale. Mescolate dal basso all'altro, delicatamente, perché gli albumi restino soffici.
4 Mettete il composto in una tortiera del diametro di 24 centimetri imburrata e leggermente infarinata. Infornate, a 190 &de g;C per 45 minuti.
5 Lasciate intiepidire, quindi sformate su un piatto da portata, cospargete la torta con zucchero a velo e se desiderate una spolverata di cannella.

Fonte: Il mangiabio

Condividi questo articolo