Cucina vegana: due ricette per rendere più gustose… le patate

I vostri cari amici si sono presentati a cena all'improvviso e in frigorifero non avete nulla di pronto da cucinare? Niente paura! Abbiamo la soluzione che fa per voi: basta avere nella dispensa un sacchetto di patate. Questa volta vi proponiamo due ricette per contorni vegani a base di patate, due pietanze sfiziose, per accontentare anche chi bandisce i prodotti di origine animale dal proprio piatto.

Curry di patate e piselli al profumo d'oriente
Vi occorreranno:
- 750 g di patate biologiche
- 2 cucchiaini di semi di mostarda scura
- 2 cucchiai di olio
- 2 spicchi d'aglio schiacciato
- 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
- 2 cipolle a fette
- 100 g di piselli
- mezzo cucchiaino di peperoncino
- 1 cucchiaino di garam masala
- 1 cucchiaino di noce moscata

Innanzi tutto, pulite le patate con un panno umido – senza lavarle – sbucciatele e tagliatele a cubettii semi di mostarda e girateli fino a quando non iniziano a saltare; a questo punto aggiungete olio,aglio, zenzero, le fette di cipolla e fate cuocere il tutto fino a quando non si ammorbidisce.
Quando l'aglio e la cipolla saranno ben appassiti, aggiungete le patate, il peperoncino, un pizzico di sale e uno di pepe.

Mescolate bene, in modo che le patate si insaporiscano con le spezie, aggiungete mezza tazza di acqua, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per una ventina di minuti.

Trascorso questo tempo, aggiungete il garam masala, la noce moscata e i piselli e fate cuocere altri cinque minuti, lasciando evaporare tutta l'acqua in eccesso. Potete servire questo piatto con delle piadine o accompagnato da bruschette.Bucce di patate croccanti con salsa di sesamo
Per questo sfizioso piatto vi occorreranno:
- 900 g di patate biologiche (non sbucciate)
- 80 g di pane grattugiato fresco
- 3 cucchiai di mandorle tritate
- 180 g di yoghurt bianco di soia
- 1 cucchiaio di succo di limone
- 2 cucchiai di erba cipollina
- 3 cucchiai di semi di sesamo
- olio per friggere

Prima di iniziare la lavorazione, accendete il forno a 200 gradi; poi forate le patate con un coltello affilato e infornatele per un'ora e mezza, fino a quando non saranno tenere.
Lasciatele raffreddare per qualche minuto, poi tagliatele a metà nel senso della lunghezza. A questo punto, usando un cucchiaio, togliete la polpa raschiando delicatamente, mettetela in una terrina, e lasciate solo uno strato sottile di patata accanto alla buccia. Fatto questo, tagliate in tre spicchi ogni buccia. Ora preparate la salsa!
Mettete in una terrina una tazza della polpa, schiacciatela bene e lasciatela freddare. Aggiungete il pan grattato, le mandorle, l& apos;erba cipollina, lo yoghurt, il succo di limone e i semi di sesamo. Mescolate bene il tutto aggiungendo sale e pepe.

A questo punto potete tuffate le bucce di patata nell'olio bollente; aspettate che si dorino, scolatele e mettetele su carta assorbente.

Servitele calde con la salsa di sesamo che avete preparato e farete un figurone! E come sempre…buon appetito!

Verdiana Amorosi

Fonte: www.greenme.it

Condividi questo articolo