Dieci regole per invecchiare in salute

Dagli esperti di Riabilitazione un decalogo per affrontare la vecchiaia in salute e sicurezza con attività fisica regolare, impegno sociale, relazioni familiari e vita all'aria aperta L'Istituto Clinico Humanitas ha recentemente ospitato il Convegno Si.Cura.10! – percorsi di cura in degenza riabilitativa: un evento scientifico che ha riunito specialisti in riabilitazione, fisiatri, infermieri e fisioterapisti.



Il dottor Stefano Respizzi, responsabile del Dipartimento di Riabilitazione e Recupero Funzionale di Humanitas e tra gli organizzatori del convegno, spiega: «Oggi nei reparti di Riabilitazione, così come nei Pronto Soccorso ci prendiamo cura di pazienti sempre più complessi, per lo più anziani e affetti da patologie cerebrovascolari e degenerative. La loro complessità è legata non solo all'invecchiamento ma anche a un cattivo stato di salute conseguente a stili di vita decisamente non corretti. Seguire alcune semplici regole può aiutare le persone a vivere meglio e quindi anche ad affrontare la vecchiaia in salute e sicurezza».

Ecco allora il decalogo per invecchiare in salute:

1) Fare 10.000 passi (5 chilometri) tre volte la settimana. L'esercizio fisico, meglio se effettuato almeno tre volte a settimana, è una vera a propria medicina, a qualsiasi età. Exercise is medicine, come dicono gli anglosassoni. Studi scientifici ne dimostrano la correlazione con il benessere e la diminuzione della mortalità.


2) Prediligere attività fisiche di equilibrio piuttosto che di forza. A esempio può essere molto utile praticare Tai Chi o Pilates, e giocare con consolle e videogiochi di ultima generazione con i propri nipoti.

3) Mangiare bene, variando le scelte in modo da non escludere nessun gruppo alimentare, evitando i grassi, in particolare quelli saturi e prediligendo frutta e verdura.


4) Evitare il fumo e limitare l'alcol a un bicchiere di vino al giorno, ai pasti.


5) Riscoprire la propria corporeità. L'affettività, ma anche la sessualità e il contatto fisico, sono importanti e trasmettono serenità.


6) Coltivare le relazioni familiari. Per i nonni il rapporto con i nipoti non è solo fonte di gioia, ma li aiuta anche a mantenersi attivi e in buona salute.

7) Essere impegnati nel sociale. Avere un impegno preciso, come prestare la propria opera nel volontariato, aiuta a mantenersi mentalmente attivi.


8) Evitare l'abuso di farmaci, in particolare di antidepressivi o sonniferi. Per aiutare il sonno, l'esercizio fisico è sicuramente più indicato.


9) Vivere all'aria aperta: i raggi solari non solo fanno bene all'umore ma aiutano a prevenire l'osteoporosi.


10) Evitare escursioni termiche eccessive: dunque non uscire di casa nelle ore più fredde d'inverno e nelle ore più calde d'estate.


Fonte: www.sanihelp.it/fitness/

Istituto Clinico Humanitas

Condividi questo articolo