Diffusori, dannosi per l'ambiente

Dovrebbero profumare l'ambiente, ma in realtà lo inquinano. Eppure lo spot di Ambipur Air effects mostra come i cattivi odori di una toiletta molto sporca vengono eliminati dal diffusore. La verità è un'altra: basta leggere bene l'etichetta.

Sulla confezione compaiono due simboli di pericolo (nella foto qui sopra) : il primo indica che il prodotto è irritante (può provocare reazioni di sensibilizzazione e irritazioni agli occhi); il secondo che è pericoloso per l'ambiente (introduce contaminanti chimici tossici per la vita acquatica, che si accumulano nell'ambiente con effetti a lungo termine).L'etichetta indica poi che “le persone sensibili al profumo devono utilizzare il prodotto con cautela”: in poche parole Ambipur contiene fragranze responsabili di reazioni di sensibilizzazione. Ma non solo: i diffusori per l'ambiente (proprio come il fumo di tabacco e le stufe) contribuiscono allo sviluppo dell'inquinamento degli ambienti interni.

Coprire i cattivi odori con una fragranza forte non significa pulire l'ambiente: il profumo vero, quello della pulizia e dell'igiene, è da preferire al “profumo di pulito”. Una pulizia regolare permette di eliminare i cattivi odori senza ricorrere ai deodoranti, responsabili di introdurre nell'aria contaminanti chimici. Perché, dunque, usarli?

Fonte: altroconsumo.it

Condividi questo articolo