Ecoconsigli: guardare il mondo dall'oblò

Ogni anno in Europa si utilizzano più di 3 milioni di tonnellate di detersivi in polvere. Bisognerebbe sempre ricordarsi che le acque di scarico della lavatrice, e con loro i detersivi, finiscono nell'ambiente.

 

In teoria dovrebbero essere depurate, ma gli impianti tecnologicamente avanzati sono pochi e funzionano a macchia di leopardo. Un po' di accortezza nel fare il bucato è la principale forma di prevenzione, che può solo fare bene alla nostra salute.

·  Lavare a basse temperature (30-40 gradi) permette di risparmiare molta energia. Un lavaggio a 90 gradi consuma due volte e mezzo in più. Se le macchie sono ostinate può convenire lavare a temperature elevate, ma di solito a 60 gradi il risultato è già garantito.

· Fare lavaggi non troppo caldi preserva i vestiti dall'usura e rispetta le fibre e i colori. Guardate sempre la temperatura consigliata in etichetta: non supera quasi mai i 40 gradi.

·  In caso di macchie ostinate, conviene trattare il tessuto prima di metterlo in lavatrice, applicando del sapone o un prodotto specifico per il prelavaggio. Al contrario, è inutile e poco ecologico aumentare la dose dei detersivo da mettere in vaschetta.

·  Non lasciate invecchiare i detersivi, perché nel tempo perdono di efficacia. Succede in particolare agli enzimi specifici che agiscono contro le macchie. Acquistate le confezioni famiglia solo se fate bucati molto frequenti.

·  Controllate in etichetta che tra gli ingredienti non compaia il “perborate”, ovvero il boro utilizzato per smacchiare. Il percarbonato (“percarbonate”), altrettanto efficace, è da preferire perché si degrada più facilmente nell'ambiente.

·  Non superate mai le dosi di detersivo indicate in etichetta. Anche perché le lavatrici di nuova generazione usano meno acqua rispetto al passato, quindi è meglio non abbondare per non rischiare di avere un bucato risciacquato male.

·  I detersivi che contengono sapone di Marsiglia sono leggermente meno inquinanti degli altri, è vero. Ma non bisogna usarli con leggerezza, perché contengono comunque numerose sostanze industriali dannose per mari e fiumi.

·  I detersivi liquidi non sono più ecologici di quelli in polvere, come si tende a credere. Anzi, è meglio limitarne l'uso solo ai capi delicati, visto che sono meno efficaci contro le macchie.

·  Lavate sempre a pieno carico: risparmierete sulla bolletta elettrica e inquinerete meno. Se avete urgenza di usare un capo, e non volete aspettare di riempire la lavatrice, piuttosto dategli una lavata a mano.

Fonte: altroconsumo.it

Condividi questo articolo