Frutta e verdura tatuate!

Data di scadenza e paese d´origine saranno incisi con il laser sulla buccia e le cifre indicheranno anche se frutta e verdura sono Ogm.


Il tatuaggio rappresenta l´ultima frontiera della sicurezza alimentare per scongiurare la minaccia del bioterrorismo

Nei supermercati d´America la data di scadenza e il paese d´origine dei prodotti ortofrutticoli verranno incisi a laser sulla buccia.

In Giappone i codici a barre incisi sulla cera che riveste la buccia delle mele sono già molto diffusi.

Sono allo studio anche altri metodi di controllo: quelli che al momento danno più garanzie sono:

i codici a barre miniaturizzati;

le telecamere ad alta tecnologia capaci di identificare frutta e verdura alla cassa.

Fantascientifica la decisione di Wal Mart: il colosso mondiale della grande distribuzione ha già richiesto che tutte le casse di frutta che arrivano al suo quartier generale di Bentonville, in Arkansas, siano dotate di etichette di identificazione in radiofrequenza: in questo modo saranno seguite e controllate passo passo da un satellite.

Condividi questo articolo