Future mamme e fumatrici? Un piacere che si paga…

I risultati di due ricerche dimostrano che fumare in gravidanza aumenta il rischio di avere figli con problemi di iperattività e fenomeni di bullismo. Un piacere in gravidanza che si paga con tanta “fatica” in più dopo la nascita del bebè.

La prima è una ricerca danese in cui il 59% delle future mamme, fumava durante la gravidanza. I 170 bimbi presi in esame, mostravano disturbi di iperattività. I risultati di questa ricerca sono state pubblicate su “Pediatrics“.

“Una madre in gravidanza fumando espone il feto ad una alta concentrazione di nicotina che altera la dopamina chimica essenziale per lo sviluppo del cervello. “

La seconda ricerca è dell'Istituto psichiatrico britannico. La ricerca è stata effettuata esaminando gemelli mono e dizigoti e il legame tra fumo della madre in gravidanza e la condotta antisociale, quale fenomeni di bullismo, del nuovo nato.

“Le probabilità di allevare dei piccoli bulli cresce di molto se la mamma ha fumato in gravidanza. Almeno questo è quanto emerge da uno studio pubblicato sul numero di agosto del “British Journal of Psychiatry”, bollettino dell'importante Royal College of Psychiatrists.”

Fonte: www.supereva.it

Condividi questo articolo