I CONSIGLI DEL CASALINGO

CONSIGLI UTILI

Per sbiancare la lana, lasciarla a bagno un giorno in acqua e succo di limone (2 per ogni litro d'acqua); in alternativa al limone, 1 cucchiaio di acqua ossigenata ogni 3 litri d'acqua.

Per sbiancare la seta, sciacquarla con acqua fredda a cui siano stati aggiunti due cucchiai di latte e qualche goccia di acqua ossigenata.

L'acqua di cottura del riso fa acquistare freschezza e dà un leggero appretto a pizzi e tulle.

L'acqua di cottura della pasta, può essere riutilizzata per lavare seta, lana e delicati.

L'acqua in cui è stato fatto bollire un sacchetto di crusca ravviva i colori di seta e cotone.

Per mantenere belli a lungo i pull di cachemire, aggiungere un cucchiaio di bicarbonato nell'acqua di risciacquo.

Per ravvivare capi di lana nera, ottima l'acqua di cottura degli spinaci o acqua in cui si sono bollite foglie di edere.

L'acqua tiepida con aggiunta di patate crude grattugiate evita alla lana l'infeltrimento. Importante è sciacquare bene.

Per dare il colore ècru a pizzi e centrini, immergerli nel tè.

L'acqua in cui sono stati lasciati in ammollo i legumi secchi è ottima come detersivo per la biancheria delicata.

Una soluzione di acqua e aceto elimina dai tappeti e materassi l'odore di urina.

Tre gocce di glicerina aggiunte nell'acqua di risciacquo fanno restare morbidi e vaporosi i capi di mohair.

Pavimenti:

Marmo: se naturale, lavarlo spesso con acqua e sapone di Marsiglia, sciacquare e asciugare con un panno morbido. Per eliminare le macchie bianche di calce (che col tempo spariscono da sole) lavare con acqua e aceto e non sciacquare.

Linoleum: evitare prodotti alcalini e quelli abrasivi; in alternativa ai prodotti specifici, lavare con acqua calda e sapone di Marsiglia.

Il marmo chiaro, soggetto a ingiallire, va passato ogni tanto con acqua ossigenata diluita e poi sciacquato bene: manterrà intatto il suo colore.

Il marmo scuro acquisterà splendore se passato con una soluzione di acqua e aceto con l'aggiunta di un cucchiaio di detersivo per lavatrice.Va poi sciacquato e infine lucidato con uno straccio leggermente imbevuto di olio di lino.

Aggiungere a un litro d'acqua una tazzina da caffè di alcol denaturato, due cucchiai di detersivo per stoviglie e un cucchiaio di bicarbonato: è un ottimo detergente per avere pavimenti di ceramica sempre lucidi e puliti. Uno shampoo secco naturale per moquette? Cospargerla con bicarbonato di sodio; lasciare agire per un po' e infine aspirare.

Pareti porte e finestre:

Appallottolare un foglio di giornale, inumidirlo e strizzarlo, poi passarlo sui vetri con un movimento circolare; ripetere l'operazione con un foglio asciutto.

Con mezza patata cruda passare sia le porte laccate che i vetri, poi sciacquare con una spugna inumidita.

Elettrodomestici:

Per lavatrice e lavastoviglie: di tanto in tanto fare un lavaggio a vuoto aggiungendo all'acqua calda del programma un litro di aceto.

Condividi questo articolo