I rimedi naturali contro i dolori muscolo-scheletrici

Con l'arrivo della brutta stagione, l'umidità e il clima rigido favoriscono la comparsa e il peggioramento di disturbi dolorosi di varia natura e localizzazione. Questo è il periodo dell'anno in cui ossa, articolazioni e muscoli sono più a rischio ed è per questo che un intervento tempestivo è necessario al fine di mettersi al riparo in vista dell'inverno. Molte persone “sentono” il proprio corpo solo quando avvertono dolore: un fisico sano, infatti, in un certo senso è silenzioso, non dà problemi, quindi è anche facile dimenticarsene e non dargli le cure che merita di ricevere per mantenersi funzionale. Il dolore è infatti il primo campanello d'allarme: soprattutto nei disturbi cronici, è sintomo di uno squilibrio o di un malfunzionamento più profondo.

Per la maggior parte di noi, spesso, la soluzione si esaurisce nell'utilizzo sbrigativo di farmaci chimici antinfiammatori che, anche se utili in casi acuti, si rivelano poi essere, se assunti cronicamente, tossici e con effetti collaterali significativi. Per questo i rimedi naturali diventano sempre più popolari.

Con i rimedi naturali giusti il dolore se ne va

Una cura naturale globale prevede approcci terapeutici mirati:

- il ricorso a piante ed erbe indicate per lo specifico problema (i rimedi naturali, utilizzati con costanza, migliorano i sintomi già dopo 1-2 giorni di terapia. Se si prolunga la cura, ci garantiremo uno scudo antidolore per tutto l'inverno);

- un'alimentazione corretta, finalizzata a migliorare il processo metabolico. In questo modo, si riduce al minimo l'accumulo di tossine che incrementano i processi antiinfiammatori;

- la correzione della postura e dei movimenti, atta sia a non peggiorare il problema articolare già in atto, sia a prevenire il dolore.

A ogni disturbo il suo rimedio naturale

Cervicale

L'essenza di lillà è efficace per dare sollievo a tutte le affezioni che interessano collo e parte alta della schiena: ne calma l'infiammazione e rilassa i muscoli, favorendo l'assunzione della postura corretta e migliorando la motilità della colonna.

Come fare. In 100 ml di olio di mandorle diluire 6 gocce di essenza floreale di lillà. Massaggiare sulla parte dolente 2 volte al giorno.

Mal di schiena

L'equiseto è il rimedio naturale indicato, grazie al suo elevato contenuto di calcio e alla sua capacità di favorire l'attività ripartiva del tessuto osseo. Per questo è raccomandato anche a chi (soprattutto donne) soffre di osteoporosi.

Come fare. Assumere 20 gocce di tintura madre di equiseto al mattino e 20 gocce prima di cena, in poca acqua, fino a miglioramento della sintomatologia.

Dolori muscolari

valeriana. Tale rimedio naturale è inoltre utilizzato per combattere l'insonnia.

Come fare. Assumere la valeriana come tintura madre, 30 gocce in un po' d'acqua 3 volte al giorno.Sciatica

Se i dolori si concentrano all'altezza dei reni per poi irradiarsi nelle gambe, sono utili gli impacchi con la consolida maggiore e i massaggi con gli oli di timo e ginepro.

Come fare. Per il primo rimedionaturale indicato: fate bollire in mezzo litro d'acqua 15g di radice di consolida tritata, per 10 minuti . Impastate la radice con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e applicate il tutto sopra una garza di cotone doppia. Coprire la parte dolente con tale pezzuola e tenere al caldo.

Per i massaggi con timo e ginepro: miscelare in 60 ml di olio di mandorle dolci 4 gocce di ginepro, 5 gocce di timo e massaggiare nella zona tra schiena, fianchi, glutei e cosce. Se la parte risulta dolorante al massaggio, preferire un bagno in acqua calda, in cui diluire 7 gocce di olio di timo. Il trattamento è sconsigliato in gravidanza.

Reumatismi

Se il dolore è di tipo reumatico e si irradia particolarmente negli arti inferiori, la soluzione naturale è il tè disinfiammante alla spirea.

Come fare. Il tè si prepara mettendo in infusione in 250 g circa di acqua bollente un cucchiaino di spirea. Servito con un pizzico di menta piperita e, se si vuole, dolcificato con un cucchiaio di miele. La dose consigliata è di due tazze al giorno.

Nevralgie e mal di denti

Le infiammazioni del trigemino e il mal di denti da freddo si alleviano coi granuli omeopatici di kalmia latifolia.

Come fare. Prendere 5 granuli di kalmia latifolia tre volte al giorno.

Colpo della strega

Il rimedio naturale consigliato è un impacco disinfiammante con rosmarino e lavanda.

Come fare. Diluire in mezzo litro d'acqua calda 4 gocce di olio essenziale di camomilla romana, 5 gocce di olio di rosmarino, 5 di olio di lavanda e fare degli impacchi mattina e sera, tenendo il panno sulla schiena finché non si raffredda.

da: http://obiettivobenessere.tgcom.it

Condividi questo articolo