IL FRIGO INTOSSICA SE LA TEMPERATURA E' TROPPO ALTA

La maggior parte delle intossicazioni alimentari e' riconducibile a cibo avariato, perche' conservato a una temperatura troppo elevata. L'allarme viene dalla Francia, dove tre accademie – Medicina, Agricoltura e Veterinaria – hanno proposto una migliore educazione dei consumatori. Una media di sette o otto gradi centigradi, non serve a nulla e porta al rapido deperimento di provviste come latte e yogurt. Se il vostro frigorifero non e' provvisto di termometro, potete inserirne uno voi.



Se il frigorifero raffredda troppo poco, ma la leva della temperatura e' posizionata nel modo corretto, per prima cosa bisogna controllare che le porte chiudano bene e che le guarnizioni siano in buono stato. Evitate di aprire e chiudere troppo spesso l'elettrodomestico oppure lasciarlo aperto a lungo. Verificate che il carico di provviste non sia eccessivo.

Se sulla parete di fondo del frigo si trova dell'acqua, si potrebbe trattare dello sbrinamento automatico. Quando il motore e' in moto si formano delle gocce di condensa che, quando il motore e' in pausa, si sciolgono e vanno a confluire nella canalina di drenaggio (in basso, vicino alla verduriera). Se l'acqua e' caduta in terra, forse si e' otturata la canalina di drenaggio, che deve essere pulita con uno scovolino o un ferro appuntito.

Alcuni consigli per la manutenzione del frigo:
- Evitare l'installazione del frigo a diretto contatto con il forno o il termosifone
- Non mettete alimenti caldi in frigo.
- Fate ordine in frigo, eviterete lunghe ricerche con conseguente innalzamento della temperatura interna.
- Fate di frequente la pulizia interna per evitare lo sviluppo di muffe, usate acqua e aceto per evitare, evitate detersivi perchè potrebbero lasciare un cattivo odore
- Anche la pulizia esterna è importante, per evitare che gli elementi meccanici ne risentano: quindi passate di frequente l'aspirapolvere sotto il frigorifero e vicino alla serpentina.

Fonte: Casa dolce casa

Condividi questo articolo