LA VALIGIA SENZA PIEGHE

LA VALIGIA ORIZZONTALE: Fate come i rappresentanti di moda. Lasciate ogni capo ben aperto, in modo che occupi l'intera superficie della valigia e piegate solo le maniche. LA VALIGIA VERTICALE: Si può realizzare solo con l'aiuto di quei comodi appendiabiti in vendita nelle valigerie. Appenderete tutti gli indumenti in alto, sulle apposite grucce. Le scarpe e il resto andrà sistemato in sacchetti alla base. Attenti a non appesantirli troppo.

LA VALIGIA A ROTOLI: Arrotolate tutto: dai calzini alle camicie, agli abiti da sera. A destinazione, srotolate.

UN GENIO IN VALIGIA:

• i calzini nelle scarpe

• i profumi e i cosmetici chiusi in contenitori sigillati e in un beauty-case all'esterno della valigia; che guaio, infatti, se dovessero rompersi!

• le scarpe per ultime, da infilare nei “buchi” lasciati dai vestiti

• suddividete in ogni valigia gli abiti di tutta la famiglia. In questo modo, se un bagaglio si perderà per strada nessuno rimarrà “a piedi”.

PARTENZA

Preparare le valigie è un'arte. Di solito si ha la tentazione di portare l'intero guardaroba: non si sa mai! Invece, se imparate ad economizzare, riuscirete a riporre con più cura i vostri capi, senza stiparli o schiacciarli e ridurli così a degli inservibili straccetti una volta a destinazione. Considerate il periodo in cui siete lontani da casa e fate in modo da non avere 3 cambi al giorno. Per esempio, se la vostra vacanza dura 15 giorni, sarà sufficiente portare abiti necessari per 5 giorni e 4 serate. Spesso, si fanno acquisti anche in viaggio e quindi c'è sempre il pareo o la T-shirt locale che vi permetterà un cambio in più.

ARRIVO

Quando arrivate a destinazione, appendete in bagno gli abiti più importanti o quelli che si sono stropicciati. Aprite l'acqua calda della doccia e chiudete la porta per dieci minuti o anche di più (oppure, per non sprecare acqua ed energia, approfittate del momento in cui vi farete una doccia). Il vapore che si sprigionerà, eliminerà le pieghe, stirerà e rinfrescherà gli abiti.

CASA, DOLCE CASA

Per togliere gli odori dalle valigie (salsedine e umidità sono insopportabili), mettetevi due zollette di zucchero e chiudetele oppure possiamo mettere del bicarbonato. Dopo qualche giorno, però, ricordatevi di toglierle.Potrete rinfrescare e togliere i cattivi odori di chiuso dagli abiti puliti, eliminare qualche macchia superficiale, stirare in verticale le giacche e i pantaloni prima di riporli nell'armadio

Condividi questo articolo