Lavastoviglie profumate

“Deodoranti” Tolgono gli odori? Per noi li coprono e basta. E inquinano. Meglio lasciare mezzo limone nel cestello. Niente da obiettare: dalla lavastoviglie possono diffondersi odori molto sgradevoli. Sul fatto che i prodotti che vedete nella fotografia qui a fianco siano in grado di eliminarli, abbiamo molto da dire. L'unico aiuto che sanno dare i deodoranti per lavastoviglie è quello di coprire i cattivi odori con un forte aroma di limone.

Ma alcuni produttori si spingono anche più in là. Leggiamo sul sito di Finish che il loro prodotto “aumenta le prestazioni della lavastoviglie, per un pulito eccellente”. Non è vero.

Mister Magie dichiara di avere una”nuova formula con antibatterico, profuma e coniuga un'azione igienizzante”: dall'elenco degli ingredienti non è possibile rintracciare alcun antibatterico. Anche se ci fosse, non serve ed è potenzialmente dannoso: lo abbiamo detto tante volte: troppa igiene fa male, all'ambiente e alle persone.

I deodoranti per lavastoviglie sono zeppi di profumi chimici e di coloranti, sostanze che possono provocare allergie. La legge non obbliga i produttori a dichiarare in etichetta la lista degli ingredienti.

Per fortuna alcune case, di propria iniziativa, scrivono gli ingredienti allergizzanti, ma questa pratica dovrebbe essere obbligatoria per tutti. Le sostanze chimiche presenti in questi prodotti finiscono nelle acque di scarico, che così devono essere depurate. Inoltre spesso l'imballaggio è inutilmente abbondante. Un'alternativa semplice, economica e a basso impatto ambientale? Lasciare mezzo limone nel cestello. Abbiamo fatto i conti di quanto risparmiate, ipotizzando di usare una confezione per 60 lavaggi. Questi prodotti costano circa 2,5 euro alla confezione ed il costo medio per lavaggio è 0,04 euro. Il costo annuo per una famiglia che effettua 7 lavaggi alla settimana è di circa 15 euro. Se di lavaggi settimanali se ne fanno 4, il costo scende a circa 9 euro.

Oltre al mezzo limone vi consigliamo di fare le seguenti mosse in caso di cattivi odori:

• controllate che lo scarico non sia intasato o ostruito;

• fate una regolare pulizia filtri e della vasca di lavaggio;

• Utilizzate le dosi corrette di detersivo.

Fonte: altroconsumo

Condividi questo articolo