L'ora del tè

Vero elisir di lunga vita, il tè trova impiego anche in cosmetici, profumi, creme, ungenti e lozioni dalle ricette di origine antica.

Le testimonianze dell'impiego del tè nella cosmetica arrivano da lontano. In alcune tombe di concubine cinesi di epoca Tang (a cavallo fra il 600 e il 700), accanto agli oggetti disposti nelle sepolture per accompagnare le defunte lungo il loro viaggio nell'Aildilà, sono state rinvenute un gran numero di bottigliette e scatole per creme, lozioni e profumi contenti tracce di tè. Oggi numerose case cosmetiche presentano linee complete di prodotti a base di questo ingrediente per il trattamento del viso e del corpo. Noi, invece, vi diamo delle ricette casalinghe per creare i vostri prodotti di bellezza ispirati alle antiche consuetudini d'Oriente.

< P>Lozione ai tre oli

Questa lozione antiforfora si compone di tre oli: Folio di oliva, ricco di principi attivi e sostanze pregiate dagli effetti antiossidanti, svolge una profonda azione emolliente e restitutiva per la chioma grazie agli speciali acidi grassi e alle vitamine (K, A, E, D); l'olio essenziale di rosmarino ha proprietà antibatteriche, astringenti e stimolanti della circolazione; e Folio essenziale di tè verde ha proprietà antisettiche, disinfettanti e sebo-regolarizzanti.

Ingredienti

3 cucchiai di olio di oliva

2 gocce di olio essenziale di rosmarino

2 gocce di olio essenziale di tè verde

Preparazione e modo d'uso

Miscelare i tré oli e applicare la lozione sui capelli, massaggiando bene e a lungo il cuoio capelluto per favorirne la penetrazione. Lasciare agire per circa mezz'ora, dopodiché lavare i capelli con uno shampoo delicato, massaggiando bene la cute con i polpastrelli. Ripetere l'impacco solo una volta a settimana, ma evitare in caso di cute irritata o graffiata.

Tonico viso per pelli impure

L'infuso di rosmarino per questo tonico si prepara con un tè nero molto forte. Infatti il tè nero ha un elevato contenuto di tannini che svolgono un'azione astringente e antibatterica ottima anche per pelli acneiche. Anche il rosmarino ha un'azione astringente e purificante e normalizza la produzione di sebo, svolgendo un'efficace azione contro brufoli e punti neri. Gli agrumi poi esaltano la funzione astringente del rosmarino e la mela è un idratante leggero che aiuta a non seccare troppo la pelle e a pulirla in profondità ma con dolcezza.

Ingredienti

1 arancia

1 mela acerba sbucciata

2 rametti di rosmarino

1 cucchiaino di succo di limone

Tè nero

Preparazione e modo d'uso

Fare un infuso lasciando per dieci minuti i due rametti di rosmarino in una ciotola di tè nero bollente coperta. Nel frattempo mettere nel frullatore l'arancia e la mela per alcuni minuti e in seguito aggiungere al composto ottenuto tre cucchiaini di infuso e il succo di limone. Per combattere l'effetto lucido aggiungere anche un cucchiaio da minestra di vodka, che aiuterà a riequilibrare le impurità della pelle. Questo tonico va usato al mattino e alla sera, dopo la normale pulizia del viso; quello che avanza può essere conservato nel frigo per diversi giorni.

Pediluvio rinfrescante

Per sgonfiare piedi e caviglie è ottimo un pediluvio in acqua tiepida scurita con tè nero in cui sono state aggiunte alcune bucce secche di patata. Se invece si soffre di micosi si possono fare delle toccature nelle zone interessate con un bastoncino per orecchie, inzuppato di olio essenziale di albero del tè, prima di immergere i piedi nel pediluvio rinfrescante.

Ingredienti

Tè nero

Bucce di patata secche

3 cucchiai di sale grosso

Preparazione e modo d'uso

Sciogliere nell'acqua tre cucchiai di sale marino grosso e scurirla con il tè nero. Mettere in infusione una manciata di bucce secche di patata per alcuni minuti e poi immergere i piedi fino alla caviglia.

Decotto salva-abbronzatura

Fra i vari impieghi del tè verde c'è anche una lozione da usare dopo le esposizioni al sole. Infatti il te verde, rinforzato con il mallo di noce, aiuta la pelle a mantenere il colorito bruno dell'abbronzatura.

Ingredienti

50 gr di foglie di tè verde

1 cucchiaio di mallo di noce

1/2 litro d'acqua

Preparazione e modo d'uso

Preparare un decotto con le foglie di tè verde, un cucchiaio di mallo di noce e mezzo litro d'acqua. Far bollire il tutto per una dozzina di minuti, raffreddare e filtrare. Dopo l'esposizione al sole applicare sulla pelle detersa.

Olio abbronzante al cocco

Come tutti gli oli abbronzanti anche questo va impiegato solo quando la pelle è già stata esposta al sole. Questo anche perché gli ingredienti sono tutti intensificatori e non protettori. Comunque l'elevato contenuto di oli e di burri rendono la pelle morbidissima.

Ingredienti

1/2 tazza di olio di sesamo

2 cucchiai di olio di cocco

2 cucchiai di burro di cacao

3 cucchiaini di tè nero

Preparazione e modo d'uso

Mescolare tutti gli ingredienti scaldando a bagnomaria. Lasciare raffreddare il composto in un barattolo. Anche se l'olio di sesamo possiede un filtro solare, ricordiamo che questa crema va usata solo quando si è già abbronzati.

Compresse occhi

Un leggero infuso di tè verde è considerato dalla tradizione cinese il rimedio ideale per lavare gli occhi stanchi e renderli luminosi. Anche nell'Ottocento, tra le dame occidentali, l'infuso veniva impiegato per alleviare il bruciore degli occhi, come consigliava la baronessa Staffe nel suo Cabinet de toilette.

Ingredienti

Acqua

Tè verde

Preparazione e modo d'uso

Preparare l'infusione versando l'acqua non bollente (la temperatura deve essere di circa 80 gradi) sulle foglioline di tè verde, senza mescolare. Lasciare in infusione per circa cinque minuti e poi mescolare. Filtrare il tutto e lasciare intiepidire. Versate qualche goccia di infuso tiepido sulle compresse di cotone idrofilo, che vanno applicate sulle palpebre, per una durata di almeno dieci minuti. Alternare compresse di tè caldo a compresse di tè freddo per un risultato più efficace.

Di Alessandra Ianello

Tratto da: Giardinaggio n°4 2009

Condividi questo articolo