Mal d'auto: prova con melissa e menta piperita

In questi mesi di Primavera ci si spostà sempre di più per i week-end di relax o per fare visita a parenti lontani. Il viaggio dovrebbe essere una festa, l'occasione per cambiare aria, per evadere dalla routine. Non è così, però, per chi soffre di chinetosi, il mal d'auto o mal di mare. Vediamo insieme come porre freno durante il viaggio a questi disturbi.

Iniziamo qualche giorno prima della partenza ad assumere due volte al giorno un infuso di melissa, in grado di ristabilire la calma e predisporci a un viaggio tranquillo, privo d'ansia.

Per la preparazione:

lasciamo una decina di minuti in infusione un cucchiaino di fiori e foglie di melissa. Possiamo anche ricorrere alla tintura madre di melissa da assumere nella misura di 30 gocce in poca acqua 2/3 volte al giorno.

Attenti se state assumendo ormoni tiroidei, la melissa potrebbe interferire con la terapia! Per il viaggio, prepariamo un infuso di menta piperita, lasciamolo raffreddare e travasiamolo in una bottiglietta: sorseggiamo lentamente per evitare che la nausea prenda il sopravvento.

Condividi questo articolo