Menù Estivo Vegetariano

Le ricette Vegetariane estive

Mezze penne con pomodori, fagiolini e crema di mandorle
Tempi di preparazione: 25'
Tempi di cottura: 40'
Facile
Vegetariano, senza uova e latticini

Per 4 persone
320 g di mezze penne rigate, 10 pomodori perini (o 6 pomodori ramati), 300 g di fagiolini, 50 g di mandorle, 2 cipolle bianche, 20 foglie di menta grandi, olio, sale

1 Sbucciate i pomodori, divideteli a metà, eliminate i semi e tagliateli a dadini; conditeli con un pizzico di sale.
2 Tritate grossolanamente le cipolle. In una pentola, fatele rosolare con 4 cucchiai d'olio e un pizzico di sale. Mescolate, coprite e proseguite a fuoco basso per 20 minuti abbondanti, badando che non attacchino.
3 Unite le mandorle alle cipolle, lasciate insaporire a calore medio per 2-3 minuti. Levate dal fuoco e frullatele insieme alle foglie di menta e a un quinto dei pomodori fino a ottenere una crema, alla fine controllate il sale.
4 Spuntate i fagiolini e lessateli per 10 minuti in abbondante acqua salata. Scolateli e nella loro acqua di cottura cuocete le mezze penne al dente. Riducete quindi in piccoli pezzi i fagiolini e mescolateli con i pomodori a dadini. 5 Scolate la pasta, conditela con i due ortaggi e con la crema di mandorle, mescolate bene e servite subito.
Per un versione da servire fredda, sostituite la pasta con 250 g cuscus ammollato con l'acqua dei fagiolini e conditelo coi pomodori lasciati crudi, le mandorle tostate, le cipolle cotte frullate con la menta e poco limone, e una manciata di olive nere.

Involtini colorati alla menta di peperoni e caprino
Preparazione 40 minuti
Cottura 20 minuti
Facile
Vegetariano, senza uova, senza glutine

Per 4 persone
140 g di caprino fresco (preferibilmente di capra), 1 peperone rosso, 1 peperone giallo, 1 peperon e verde, 1 mazzetto di basilico, 1 mazzetto di menta, 1 spicchio d'aglio, olio, sale

1 Mescolate il formaggio con le foglie di menta e di basilico tritate fini insieme all'aglio. Unite 2 cucchiai d'olio e controllate il sale.
2 Scaldate il forno a 200 °C e fatevi abbrustolire i peperoni ben lavati. Toglieteli dal forno e teneteli per qualche minuto in un sacchetto di carta per alimenti, quindi privateli della pelle, che a questo punto dovrebbe sollevarsi con facilità. Divideteli a metà, eliminate con cura i semi e riduceteli in strisce larghe circa 4 cm.
3 Stendete le strisce di peperone su un piatto da portata, salatele leggermente e copritele con uno strato di caprino alle erbe. Arrotolatele su se stesse formando degli involtini da fissare con uno stuzzicadenti. Decorate con qualche foglia intera di menta e basilico. Lasciate riposare gli involtini circa un'ora prima di servire.
La stessa ricetta viene ben e con melanzane o zucchine al posto dei peperoni.

Dessert di albicocche alla menta con anguria
Tempi di preparazione: 25'
Tempi di cottura: 5'
Facile
Vegetariano, senza uova, latticini e glutine

Per 4 persone
500 g di polpa di anguria, 12 albicocche, 40 g di mandorle tostate, 2 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai abbondanti di miele d'acacia, 10 foglie di menta fresca, un terzo di un baccello di vaniglia, il succo di mezzo limone, zucchero a velo

Va preparato in anticipo

1 Mettete in un pentolino la vaniglia incisa per il lungo, lo zucchero e 75 ml d'acqua. Cuocete lo sciroppo fino a ridurlo a un terzo del volume iniziale, filtratelo e raffreddatelo.
2 Tagliate a pezzi piccoli la polpa di anguria privata dei semi, conditela con lo sciroppo di vaniglia e lasciatela marinare al fresco per un'ora.
3 Scaldate brevemente il miele fino a renderlo complet amente liquido, aggiungete le foglie di menta sminuzzate, mescolate e levate dal fuoco.
4 Snocciolate le albicocche, dividetele a metà e poi tagliatele a fette; bagnatele con poco succo di limone, conditele col miele alla menta e lasciatele marinare per 45 minuti.
5 Frullate l'anguria e stendete la salsa ricavata sul fondo di 4 piatti. Adagiatevi le fette di albicocca disposte a spirale, cospargete le mandorle tritate grossolanamente, spolverate con lo zucchero a velo e servite.
Per arricchire il dessert, montate 125 ml di panna, mescolatela con 50 g di cioccolato bianco ridotto in piccole scaglie e spremete uno spumone di panna al centro dei piatti, eliminando lo zucchero a velo.
& lt;BR>
Menù


Fast Food mediterraneo
Avete pochi minuti per mangiare o per mettere in tavola? Al posto dei soliti panini, ecco come organizzare dei pasti facilmente trasportabili da gustare in casa o in un parco cittadino durante l'intervallo. I consigli e le ricette ispirate alla nostra tradizione, che uniscono salute, rispetto per l& apos;ambiente e piacere di mangiare

Involtini di lattuga con ortaggi e olive
Preparazione 25 minuti
Cottura 40 minuti
Difficoltà: media
Vegetariana, senza uova e latticini, senza glutine

Per 4 persone
24 foglie di lattuga cappuccio integre e grandi, 100 g di sedano rapa, 1 carota grande, 1 pomodoro maturo, 60 g di riso, 60 g di olive nere snocciolate, 60 g di pinoli, 1 rametto di rosmarino, 1 cucchiaino di origano, 3-4 cucchiai d'olio, sale

1 Lessate il riso in acqua salata, s colandolo decisamente al dente.
2 Grattugiate grossolanamente il sedano rapa e la carota. Pelate il pomodoro (eventualmente sbollentatelo prima) e riducetelo a dadini.
3 Mettete i tre ortaggi a stufare, delicatamente, in una casseruola dal fondo pesante con poco olio, un pizzico di sale e l'origano.
4 Scottate in poca acqua, nel frattempo, le foglie di lattuga per un minuto. Man mano che sono pronte stendetele su un canovaccio pulito, sovrapponendole a due a due.
5 Unite allo stufato di verdura il riso, i pinoli leggermente tostati in un pentolino e le olive sminuzzate. Lasciate insaporire per due-tre minuti e alla fine controllate il sale.
6 Farcite col ripieno al riso le foglie di lattuga e formate gli involtini, chiudendoli bene perchè il ripieno non fuoriesca. L'operazione è delicata: eseguitela con calma per evitare di rompere la lattuga.
7 Sistemate gli involtini in una grande padella dal fondo pesante, spolvera teli con un pizzico di sale e qualche ago di rosmarino. Cuoceteli con poco olio, per 15 minuti, rigirandoli a metà cottura. Potete gustare questi involtini sia caldi che tiepidi. Sono ottimi anche il giorno dopo.
Serviti con buon pane casereccio e yogurt greco, compongono un piatto unico e leggero.

Schiacciatine di zucchine e patate al formaggio
Preparazione 40 minuti
Cottura 50 minuti
Facile
Vegetariano

Per 6 persone
600 g di zucchine, 300 g di patate a pasta gialla, 250 g di pangrattato, 2 uova, 60 g di parmigiano grattugiato, 1 cipolla, 1 cucchiaino di origano, 4-5 cucchiai d'olio, sale

1 Mettete a lessare le patate senza sbucciarle.
2 Pulite le zucchine e grattugiatele grossolanamente. Tritate fine la cipolla e rosolatela, delicatamente, con poco olio. Unite le zucchine e lasciatele stufare per 10 minuti. Controllate il sale. Fate evaporare l'e ventuale liquido di cottura e poi levate dal fuoco.
3 Sbucciate le patate e passatele al setaccio, facendole ricadere in una ciotola. Unite le zucchine, le uova, il formaggio grattugiato, l'origano, il sale e il pangrattato necessario per ottenere una consistenza densa (ce ne vorranno 200-220 g, la dose può variare a seconda dell'acquosità degli ortaggi).
4 Formate delle polpette tonde del diametro di 5-6 cm e leggermente appiattite. Passatele nel pangrattato da entrambi i lati. Adagiatele in una teglia foderata di carta da forno leggermente unta e irroratele con un filo d'olio.
5 Infornate le schiacciatine a 220 °C per circa 25 minuti, finché si sarà formata una crosticina dorata. Potete servirle sia calde che tiepide; rimangono buone anche riscaldate.
Con pane tostato e insalata verde formano un piatto unico sfizioso.

Spaghettini profumati con caprino e limone
P reparazione 15 minuti
Cottura 15 minuti
Facile
Vegetariano, senza uova

Per 4 persone
320 g di spaghettini, 80 g di caprino, 4-5 cucchiai di latte, 4 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 limone, 2 spicchi d'aglio, 1 peperoncino, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato fine, 4 cucchiai d'olio, sale, noce moscata

1 Portate a ebollizione dell'abbondante acqua salata per cuocere la pasta. 2 Grattugiate fine la scorza del limone, senza intaccare la parte bianca sottostante, che risulta amara.
3 Scaldate 3 cucchiai d'olio in una padella dal fondo pesante e fatevi rosolare, delicatamente, l'aglio schiacciato e il peperoncino. Togliete entrambi e lasciate insaporire per 3-4 minuti la scorza di limone badando che non annerisca.
4 Stemperate il caprino nel latte e insaporite con un pizzico di noce moscata.
5 Lessate, molto al dente, gli spaghetti. Scolateli e versateli nella padella con la scorza di limone, unite un paio di cucchiai dell'acqua di cottura. Unite la crema di caprino, il prezzemolo e un goccio d'olio. Fate insaporire a fiamma viva per circa un minuto. Unite un filo d'olio, finite col parmigiano grattugiato e servite.

Vellutata di lattuga al timo e maggiorana
Preparazione 15 minuti, cottura 15 minuti
Facile
Vegetariana, senza glutine, senza latticini, senza uova

Per 4 persone
1 cespo grande di lattuga (preferibilmente tipo Regina di maggio), 4 carote, 1 porro, 1 rametto di timo, 1 rametto di maggiorana, sale

1 Affettate il porro mondato e le carote. Riducete in striscioline la lattuga. Versate i tre ortaggi in una casseruola insieme a due cucchiai d'olio, a un pizzico di sale, al rametto di timo e alla maggiorana sfogliata.
2 Lasciate dolcemente appassire la lattuga, finché non si sarà ridotta di volume , quindi coprite le verdure a filo d'acqua, incoperchiate e fate cuocere per 15 minuti a fiamma bassa.
3 Frullate le verdure cotte dopo avere eliminato il timo, controllate il sale e poi lasciate riposare per una decina di minuti. Servita la crema calda o tiepida, con olio a parte. Si accompagna benissimo ” e si completa – con crostini di pane e parmigiano in scaglie.

Lattughino ed erbe novelle in vinaigrette mimosa
Preparazione 15 minuti
Cottura 10 minuti
Facile
Vegetariano, senza latticini, senza glutine

Per 4 persone
100 g di lattughino, 100 g di spinaci novelli, 100 g di radicchio rosso, 100 g di rucola, 1 uovo, 1 cucchiaio di capperi, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 2 cucchiai di succo di limone, 4-5 cucchiai d'olio, sale

1 Mettete a bollire l'uovo; nel frattempo affettate le quattro insalate e sistematele in un'insalatiera. 2 Tritate l'uovo sodo insieme ai capperi, unite il prezzemolo e raccogliete gli ingredienti in una ciotola. Unite l'olio, il succo di limone e una presa di sale. Amalgamate bene e versate il condimento sulle insalate. Servite subito.
Per completare il pasto bastano 40 g di formaggio e un panino.

Tortine integrali di fragole e yogurt
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Media difficoltà
Vegetariano

Per 10 persone
200 g di farina integrale, 250 g di fragole, 120 g di yogurt, 100 g di zucchero, 2 uova, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 1 bustina di lievito per dolci (15 g), olio di semi di mais o di girasole, latte, sale

1 Sbattete in una terrina lo zucchero bianco con i tuorli d'uovo finché il tutto non diventa spumoso. Unite lo yogurt, il lievito sciolto in poco latte e 6 cucchiai d'olio. Amalgamate bene i vari ingredienti.
2 I ncorporate a questo punto la farina, facendo attenzione e non formare grumi.
3 Montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale. Aggiungeteli con delicatezza all'impasto. Unite alla fine le fragole, divise in 4 pezzi. Mescolate di nuovo, delicatamente.
4 Distribuite il composto in 10 stampi piccoli ben oliati (potete usare quelli di carta o d'alluminio), riempiendoli solo a metà. Cospargete lo zucchero di canna
5 Infornate a 170 °C per 30-35 minuti, finché la superficie non sarà dorata. Lasciate raffreddare prima di servire.
Perfette per la prima colazione o per uno spuntino sia a casa che all'aperto. Si abbinano bene con una salsa ottenuta frullando 100 g di yogurt con 120 g di frutta a scelta e un cucchiaio di miele.

Fonte: ilmangiabio

Condividi questo articolo