Olii essenziali: la cannella

“I wanna live with a cinnamon girl”, cantava Neil Young cent'anni fa. Effettivamente, il profumo della cannella è assolutamente delizioso e si addice benissimo ad una ragazza acqua e sapone, che ama la campagna e le buone cose di una volta.


Per produrre l'olio essenziale, si distillano la corteccia o le foglie. Ha potere antibatterico e antisettico, potete aggiungerne qualche goccia al vin brulè e consolarvi (oltre che curarvi) per un raffreddore o influenza. Ottimo allo scopo anche nel tè. Dolcissimo se usato nel bruciaessenze per profumare la casa.
E per la bellezza? Usate l'olio delle foglie (meno irritante) per massaggi stimolanti e piacevolissimi bagni. Se volete usarlo per un profumo, ricordate che la cannella è una nota di cuore e di base, e si combina bene con tutte le note speziate.

Fonte:Focus on Beauty

Condividi questo articolo