OPERAZIONE PANCIA PIATTA

A ciascun problema il suo rimedio

Pancia poco soda
Se è molle, dipende dalla muscolatura; bisogna intervenire rafforzando gli addominali. Con un allenamento graduale da fare almeno ogni 3 giorni si vedranno i primi risultati in 3 mesi. Gli addominali migliorano rapidamente, ma non occorre fare sfozi intensi. E' meglio allenarli a poco a poco.
Ecco due esercizi mirati:
1) Sdraiate, con le braccia lungo i fianchi, piegate le ginocchia (le gambe restano unite) e portatele verso il petto, fino a che non si stacca l'osso sacro da terra.
2) Sdraiate e con le ginocchia piegate al petto, stendete le gambe mantenendole sollevate da terra (30°) e riportatele in posizione.

Vita larga
Se i chili di troppo si concentrano ai lati dell'addome formando le classiche manigle, si tratta di grasso sottocutaneo. Soluzione? Migliorare l'alimentazione, optando per un menu che dosi bene proteine e carboidrati. Lo squilibrio tra i due porta a perdere peso nella massa muscolare. Inoltre è bene scegliere un lavoro aerobico: corsa, bici, aerobica. Tre volte alla settimana. L'esercizio ideale? In piedi, gambe divaricate e ginocchia flesse, con le braccia lungo i fianchi; si flette il busto lateralmente.

Pancia sporgente
E' un inestetismo dovuto alla concentrazione di grasso endoaddominale, il più semplice da smaltire: basta una buona alimentazione e lavoro motorio. Da evitare le calorie inutili, come quelle degli zuccheri semplici (caramelle e marmellate). Si assorbono velocemente e danno energia, ma vanno a depositarsi direttamente sulla pancia. No all'alcol: si concentra proprio sull'addome. Sì agli sport di movimento, con i quali si lavora sulla frequenza cardiaca. Sì anche agli addominali a patto che a) non si sollevi la schiena a più di 30° da terra; b) non si facciano troppe ripetizioni: il muscolo, sollecitato, può crescere e si rischi che la pancia diventi ancora più sporgente.

Pancia gonfia
Allarme ritenzione idrica. Rimedio? Dieta ricca di acqua, fibre vegetali, frutta e verdura. Bene anche gli alimenti probiotici come gli yogurt arricchiti arricchiti di fermenti vivi in grado di regolare le funzioni intestinali.
Causa del gonfiore possono essere anche stati d'ansia e respirazione scorretta. Aiutati con la respirazione. Tutti i giorni, per 10 minuti respira profondamente, lentamente e senza apnee.

Fonte: Beauty land

Condividi questo articolo