Paternità e lavoro

Il tema della paternità è oggi molto attuale:?gli storici del diritto vanno ricostruendo il graduale processo della morte dell'autorità paterna, mentre sociologi e psicologi si dedicano allo studio della moltiplicazione dei ruoli attribuiti ai padri. In tale contesto si colloca il presente volume, che ” partendo da una ricerca condotta per conto della Commissione europea, dal titolo «More than one day daddy» ” raccorda la paternità al lavoro, utilizzando gli strumenti di conoscenza del diritto del lavoro per muoversi su un terreno ampiamente interdisciplinare.

 Le regole cui è tradizionalmente legato il lavoro femminile si sono modificate nel tempo, in vista del raggiungimento di un'eguaglianza formale e sostanziale che ha fatto emergere con forza il tema della conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro: in questo contesto, è ancora corretto continuare a considerare la presenza paterna indispensabile, ma «integrativa» rispetto a quella materna? E quali leggi e quali buone pratiche si stanno mettendo in atto, oggi, in Europa, per consolidare la parità tra i due ruoli? Il libro cerca di rispondere a queste domande, indagando su conciliazione condivisa e paternità nel diritto comunitario, adottando una prospettiva comparata (si raffrontano la situazione di Italia, Spagna, Inghilterra e Francia) e con l'apporto del diritto privato, della giurisprudenza costituzionale, della sociologia.

Laura Calafà è professore associato di Diritto del lavoro nell'Università di Verona. Coordina il corso di perfezionamento universitario per Consiglieri di fiducia e collabora con il Dipartimento per i diritti e le pari opportunità in materia di discriminazione. Tra le sue pubblicazioni, «Congedi e rapporto di lavoro» (Cedam, 2004).

 (a cura di) LAURA CALAFà 

Paternità e lavoro

Collana “Percorsi”


pp. 296, € 22,00
978-88-15-12088-5
anno di pubblicazione 2007


in libreria dal 06/12/2007

Condividi questo articolo