PER AMORE , PER ODIO, PER SEMPRE

VERA SLEPOJ : LEGAMI DI FAMIGLIA. Teorizzare sulla famiglia è come teorizzare sull'amore: sono i due grandi sopravvissuti a una folla di valori patriottici, umani, religiosi, civili che sono stati inghiottiti dalle guerre, dalle disillusioni o semplicemente dal tempo. Ma, mentre l'amore è rimasto di fatto uguale a se stesso, la famiglia sta subendo una mutazione genetica vertiginosa, che disorienta sia chi giurava sulla sua fine imminente, sia chi la credeva eterna e immutabile. E come potrebbe essere immutabile una struttura che media tra singolo e società, la più mutevole delle creazioni umane?

Con il tramonto dei valori collettivi e l'affermazione di quelli individuali, ha perso tensione anche l'unione familiare tradizionale, che veniva governata e sorvegliata dagli anziani, ai quali oggi è riservato ben altro destino. Si stanno costituendo così nuovi e ampi spazi per la cosiddetta “famiglia allargata”, che comprende almeno tre diverse generazioni, ma anche zii, cugini, affini, e qualche volta persino i nuovi nuclei creati da parenti separati: un labirinto complesso e discontinuo di relazioni il cui valore è sempre più soggettivo e sfugge a ogni classificazione.

è per aiutarci a muoverci in questa rete complessa che Vera Slepoj, dopo il successo di Capire i sentimenti, ci spiega le dinamiche materne alla famiglia, le caratteristiche dei lega­mi e dei ruoli, offrendoci un libro importante e utile per comprendere noi stessi e per migliorare i nostri rapporti con gli altri.

Vera Slepoj, psicologa e psicoterapeuta, è nata a Portogruaro (VE) da padre russo e madre italiana. Laureata in psicologia nel 1977 all'Università di Padova, già membro di tutte le commissioni ministeriali per l'attivazione dell'ordine professionale, è docente all'Università di Siena, presiede la Federazione italiana psicologi e l'International Health Observatory, e dirige due importanti scuole di formazione in psicologia. Autrice di numerose pubblicazioni scientifiche, vive e lavora come libera professionista tra Padova e Milano. Per Mondadori ha pubblicato Capire i sentimenti (1996).

 In sovracopertina : Frederic Bazille, RIUNIONE DI FAMIGLIA (1867) Parigi , Musée D'Orsay

Condividi questo articolo