Pizza di stagione

A chi non piace la pizza? Ecco qualche originale ricetta per preparare velocemente pizze, pizzette e focacce con la frutta e gli ortaggi di stagione – Pizza con fichi e formaggio al timo e miele – Focaccine alle due uve con salvia e rosmarino – Pizza con lattuga, taleggio, mandorle e olive nere – Pizzette con patate, mela e scamorza – Girelle al pesto aromatico – Quadrotti di pizza con cipolle e stracchino



Crema bicolore con barbabietola alle spezie

Preparazione: 10 minuti Cottura: 20 minuti

Vegetariano Senza latticini Senza glutine, senza uova

Calorie: 190

Per 4 persone

Per la crema di barbabietola: 1-2 barbabietole rosse (400 g in tutto), 2 patate, 1 mela verde, 1 spicchio d'aglio, olio, sale, pepe, cumino in polvere, 1 mazzetto di coriandolo fresco più qualche foglia per decorare

Per la crema di zucca: 1 fetta di zucca da 500-600 g, 1 patata grande, 1 scalogno, 1 peperoncino piccolo, olio, sale, cannella in polvere, zenzero in polvere, chiodi di garofano in polvere, noce moscata

1 Tritate lo scalogno e fatelo appassire in un tegame dai bordi alti con 2 cucchiai d'olio e il peperoncino. Quindi unite la zucca e la patate, entrambe sbucciate e ridotte in cubetti. Mescolate per 2-3 minuti, coprite a filo con acqua bollente e salate.

2 Soffriggete, in un altro tegame, lo spicchio d'aglio schiacciato con un cucchiaio d'olio. Aggiungete poi la barbabietola, le patate e la mela, tutte pelate e tagliate a dadini. Insaporite con una presa di sale, pepe e cumino, mescolate e poi coprite a filo con acqua bollente anche queste verdure.

3 Fate cuocere col coperchio le zuppe per circa 20 minuti, finché gli ortaggi non saranno ben cotti e l'acqua leggermente ritirata (controllate che non si asciughino troppo). A cottura ultimata, unite alla zucca un pizzico di cannella, di zenzero, di chiodi di garofano e una grattugiata di noce moscata; e alla barbabietola un bel mazzetto di coriandolo fresco leggermente tritato.

4 Frullate separatamente le zuppe con poca acqua di cottura e unitene ancora solo se necessario: devono risultare cremose ma molto dense.

5 Sistemate sul fondo di 4 ciotole la zuppa di zucca e al centro versate un mestolo di quella di barbabietola. Decorate con ciuffetti di coriandolo. Se piace, servite con pane carasau spezzettato.

Padellata di porcini con zucca e lattuga

Vegetariano, Senza latticini, senza glutine

Preparazione: 30 minuti Cottura 25 minuti

Facile Calorie: 130 basso imp glic

Per 4 persone

300 g di funghi porcini, 300 g di polpa di zucca, 1 cespo di lattuga, 1 scalogno, 1 spicchio d'aglio, 2 foglie di salvia, olio, sale

1 Riducete la zucca in dadini e fatela rosolare in una padella dal fondo pesante con 2-3 cucchiai d'olio insieme alla salvia tritata, allo scalogno affettato finemente e all' aglio intero. Dopo 2-3 minuti unite i funghi a fette non troppo sottili e proseguite la cottura per altri 5 minuti a fiamma media e senza coperchio.

2 Aggiungete a questo punto la parte più tenera della lattuga tagliata a spicchi sottili, coprite e continuate per circa 15 minuti. Salate e levate dal fuoco quando l'eventuale liquido sarà evaporato. Togliete l'aglio, condite con un cucchiaio d'olio, controllate il sale e servite.

Questa ricetta si abbina a riso bollito, cuscus oppure come contorno a pecorino fresco o ricotta, scaloppine di pollo o seitan.

Cake caldo di cioccolato e pere

Tempi di preparazione: 30'

Tempi di cottura: 60'

Difficoltà: * veget, alto imp glic

Va preparato in anticipo

Per 8 persone

2 pere Williams, 175 g di zucchero, 2 uova e 2 tuorli, 60 g di farina, 60 ml di panna fresca, 35 g di mandorle tritate finemente, 35 g di burro più un tocchetto per lo stampo, 25 g di cioccolato fondente al 70%, 25 ml di rum, 15 g di cacao amaro in polvere, 1 baccello di vaniglia, mezza bustina di lievito per dolci

1 Portate a ebollizione in un pentolino d'acciaio 400 ml d'acqua insieme a 100 g di zucchero e al baccello di vaniglia. Unite quindi allo sciroppo le pere sbucciate e divise in 4 spicchi e fatele bollire per circa 5 minuti. Levate dal fuoco e, una volta fredde, coprite le pere e lasciatele marinare nello sciroppo almeno per una notte.

2 Battete in una terrina le uova e i tuorli con lo zucchero rimasto, incorporate la farina, il lievito e il cacao setacciati insieme; sempre mescolando aggiungete progressivamente le mandorle tritate, la panna, il burro precedentemente fuso e il cioccolato già sciolto a bagnomaria.

3 Scolate con cura dallo sciroppo le pere e tagliatele a dadini. Unitele quindi all'impasto; per ultimo versate il rum e mescolate bene.4 Versate l'impasto in uno stampo da plumcake imburrato e cuocete in forno caldo a 165 °C per 50-55 minuti. Sfornate e servitelo caldo.

Menù: Pizza di stagione

A chi non piace la pizza? Ecco qualche originale ricetta per preparare velocemente pizze, pizzette e focacce con la frutta e gli ortaggi di stagione

Pizza con fichi e formaggio al timo e miele

Preparazione: 10 minuti Cottura: 20 minuti

Difficoltà: facile Vegetariano, alto imp glic

Calorie: 560

Per 4 persone

500 g circa di impasto per pizza, 180 g di formaggio di capra fresco, 130 g di mozzarella compatta, 4 fichi neri, 2 cucchiaini rasi di miele (preferibilmente d'acacia), qualche rametto di timo fresco, olio, sale, pepe, mandorle in scaglie per decorare (facoltativo)

1 Accendete il forno a 220 °C

2 Tagliate la mozzarella a cubetti piccolissimi e sistemateli in un colapasta per perdere la maggior parte del siero e del latte. Tagliate il formaggio di capra a pezzetti o a rondelle. Sciacquate i fichi, asciugateli delicatamente e senza pelarli tagliate ciascuno in 4 spicchi uguali.

3 Stendete l'impasto in una teglia oliata dai bordi bassi e bucherellate uniformemente la superficie. Cospargete quindi la mozzarella a dadini e il formaggio di capra. Condite con un filo d'olio, pochissimo sale e una macinata di pepe. Decorate con il timo ed eventualmente con le scaglie di mandorle.

4 Infornate per circa 20 minuti, fino a quando la pasta non risulterà dorata e croccante e il formaggio non avrà cominciato a formare una bella crosticina (se necessario, ultimate la cottura con qualche minuto di grill).

5 Levate dal forno e completate la pizza con gli spicchi di fico e il miele colato a filo. Tagliate la pizza a tranci e servitela immediatamente.

Focaccine alle due uve con salvia e rosmarino

Preparazione: 25 minuti

Cottura: 10 minuti

Vegetariano, senza latticini

Calorie: 370, alto imp glic

Per 4 persone

500 g circa di impasto per pizza, 20 chicchi di uva bianca, 20 chicchi di uva nera, 2 cucchiai abbondanti di uvetta (preferibilmente sultanina), 2 rametti di rosmarino, una decina di foglie piccole di salvia, olio, sale

1 Accendete il forno a 230-240 °C

2 Tritate finemente il rosmarino tranne qualche ago per decorare. Mettete a bagno l'uvetta in poca acqua tiepida, poi scolatela e strizzatela.

3 Stendete l'impasto su una spianatoia, spennellatelo con un cucchiaio d'olio e cospargetelo con il rosmarino tritato e l'uvetta. Lavoratelo energicamente per qualche istante facendo incorporare bene gli ingredienti, formate una palla e dividetela in 8 porzioni.

4 Spennellate con un filo d'olio il fondo e i bordi di 8 stampini da pizzette o crostatine (diametro circa 10 cm). Stendete con il matterello non troppo sottilmente ciascuna porzione e rivestite il fondo degli stampi, lasciando possibilmente lievitare la pasta per 15-20 minuti. Decorate con la salvia e il rosmarino e alla fine distribuite gli acini d'uva facendoli affondare leggermente con le dita nell'impasto. Condite con un filo d'olio e una spolverata di sale.

5 Infornate per circa 15 minuti, o fino a quando le focaccine non avranno preso un bel colore dorato. Sfornate, lasciate raffreddare e servitele appena tiepide o fredde.

Pizza con lattuga, taleggio, mandorle e olive nere

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 25 minuti

Difficoltà: facile

Vegetariano

Calorie: 440 alto imp glic

Per 4 persone

500 g circa di impasto per pizza, 200 g di taleggio, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 cespo di lattuga romana grande, 2 cucchiai abbondanti di mandorle in scaglie, una decina di olive nere snocciolate, 1 scalogno, 1 cucchiaio di timo secco, olio, sale, pepe

1 Accendete il forno a 230-240 °C

2 Eliminate la parte più coriacea dalle foglie di lattuga e tagliatele a strisce non troppo sottili. Affettate finemente lo scalogno e fatelo imbiondire in una padella con 2 cucchiai d'olio, aggiungendo poca acqua per non farlo dorare eccessivamente. Unite la lattuga, salate, pepate e fatela appassire mescolando spesso fino a quando l'acqua di vegetazione non sarà completamente evaporata.

3 Stendete l'impasto su una spianatoia infarinata e sistematelo in una teglia per pizza dopo averne spennellato il fondo con un filo d' olio.

Rivestitelo completamente con la lattuga stufata e poi cospargete il taleggio ridotto in cubetti e le olive a rondelle. Insaporite con una macinata di pepe, un filo d'olio, il timo e il parmigiano.

4 Infornate la pizza per circa 20 minuti lasciandola dorare bene.

5 Tostate, nel frattempo, le mandorle in un padellino finché non saranno croccanti. Sfornate la pizza, distribuite le mandorle, tagliatela a tranci e servitela ben calda.

Pizzette con patate, mela e scamorza

Accendete il forno a 230-240 °C. Stendete 500 g di impasto per pizza e dividetelo in dischetti di 10 cm di diametro con un coppapasta o un bicchiere. Affettate a velo una patata e tagliate a fettine molto sottili 150 g di scamorza affumicata. Riducete in fettine sottili anche una mela golden. Spennellate con poco olio i dischetti sistemati in una teglia coperta con carta da forno e alternate le fettine di patata e di mela. Condite con un filo d'olio, sale e pepe. Infornate per circa 10 minuti finché patata e mela non risulteranno dorate, unite la scamorza e continuate la cottura per altri 5 minuti abbondanti fino a quando il formaggio sciolto avrà formato una crosticina, decorate con maggiorana fresca.

Girelle al pesto aromatico

Accendete il forno a 230-240 °C. Mettete in un piccolo tritatutto la metà di un mazzetto di erbe aromatiche miste, un cucchiaio di pinoli, un cucchiaio scarso di gherigli di noce e un piccolo spicchio d'aglio privato del germoglio. Unite 2-3 cucchiai d'olio e frullate per un minuto. Aggiungete 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, l'altra metà delle erbe, un pizzico di sale e frullate di nuovo aggiungendo un po' d'olio per un pesto non troppo liquido. Stendete 500 g di impasto per pizza formando un rettangolo e spalmatelo con il pesto. Arrotolatelo formando un grosso rotolo. Tagliatelo a fette spesse mezzo centimetro, disponetele in una teglia coperta con carta da forno e infornate per 10 minuti.

Quadrotti di pizza con cipolle e stracchino

Accendete il forno a 230-240 °C. Tagliate due grandi cipolle rosse a fette sottilissime e appassitele con 2 cucchiai d'olio in una padella mescolando spesso fino a quando non saranno morbide e appena caramellate (unite se serve un po' d'acqua); salate e pepate. Stendete 500 g di impasto per pizza e tagliatelo con una rondella a quadrati di circa 10 cm per lato. Coprite ciascun quadrato con uno strato di cipolle e con 180 g di stracchino ridotto in tocchetti. Decorate con qualche rametto di timo, un filo d'olio e un pizzico di pepe. Infornate per 10-15 minuti fino a quando il formaggio avrà formato una crosticina croccante (se necessario, ultimate la cottura con qualche minuto di grill).

Fonte: il mangiabio

Condividi questo articolo