Prevenire il malanni invernali già a tavola

Con l'arrivo del freddo tosse, raffreddore e mal di gola possono presentarsi, due metodi importanti per rinforzare le difese immunitarie sono prima di tutto evitare l'eccesso di calorie e di grassi saturi, e aumentare il consumo di frutta e verdura freschi e di stagione… Grazie alla consistenza farinosa e al sapore che si armonizza con gli altri senza prevalere, la frutta autunnale è molto adatta per la preparazione di ricette salate e dolci, consentendo accostamenti di ogni tipo. — Risotto giallo con pere e gorgonzola – Insalata di mele verdi e broccoletti con olive – Zuppa di castagne, fagioli borlotti e farro alla toscana – Castagne e porcini trifolati con purè di ortaggi – Ciambella di pere con sciroppo di vino


Tortino di cuscus con chiodini
Vegetariano
Preparazione 20 minuti Cottura 25 minuti
Facile Calorie 380, medio imp glic

Per 4 persone
200 g di cuscus, 400 g di chiodini, 400 g di pomodorini, 4-5 cucchiai di parmigiano, 2 spicchi d'aglio, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato più qualche foglia per decorare, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto di timo, 1 foglia d'alloro, olio, sale, peperoncino in polvere (facoltativo)

1 Pulite con cura i chiodini e tagliateli a fette di medio spessore lasciando interi i più piccoli.
2 Fate rosolare in una casseruola col fondo pesante gli spicchi d'aglio con poco olio, unite i funghi e lasciateli insaporire per 10 minuti. A questo punto aggiungete i pomodorini tagliati a metà, il timo, il rosmarino, una presa di sale, coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per 10-15 minuti. A fine cottura la salsa dovrà risult are piuttosto asciutta. Eliminate l'aglio, il rametto di timo e di rosmarino e insaporite col prezzemolo tritato.
3 Portate a ebollizione 400 ml d'acqua, salate, unite la foglia d'alloro e versate il cuscus. Levate dal fuoco, aggiungete 2 cucchiai d'olio, il parmigiano, scartate l'alloro e coprite per circa 10 minuti. (Ma per i tempi regolatevi seguendo le indicazioni riportate sulla confezione del cuscus.)
4 Sgranate il cuscus pronto e ben caldo con una forchetta poi pressatelo in una piccola ciotola leggermente oliata e sformatelo in un piatto piano precedentemente riscaldato. Proseguite così con gli altri 3 piatti.
5 Ricoprite ogni tortino con la salsa di funghi, decorate con foglie di prezzemolo e servite con olio ed eventualmente peperoncino in polvere a parte.


Insalata di scarola, ceci e caciocavallo
Vegetariana, senza uova, senza glutine
Preparazione 25 minuti
Cottura 15 minuti
Difficoltà: Facile

Per 4-6 persone
1 kg di scarola, 150 g di ceci già lessati, 100 g di caciocavallo, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaio di capperi, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto di maggiorana, 1 peperoncino privato dei semi, 3-4 cucchiai d'olio, sale, succo di limone

1 Mondate la scarola e scottatela per un minuto in acqua bollente. Scolatela molto bene e poi affettatela.
2 Scaldate due cucchiai d'olio in una grande padella dal fondo pesante e fatevi rosolare delicatamente l'aglio schiacciato e il peperoncino. Unite il rosmarino, la maggiorana, la scarola, una presa di sale, coprite e fate insaporire per pochi minuti, in modo che la scarola resti croccante. Aggiungete i ceci, i capperi ben dissalatati e lasciate insaporire ancora per un paio di minuti.
3 Lasciate intiepidire l'insalata e trasferitela in un piatto da portata. Ag giungete il caciocavallo ridotto in scaglie sottili. Servite con olio, sale e succo di limone a parte.
Se piace, potete contornare l'insalata con pane tostato a dadini.


Crema di cavolfiore con crostini ai porri
Tempi di preparazione: 15'
Tempi di cottura: 30'
Difficoltà: Facile
Veget, senza uova e latticini

Per 4 persone
4 fette di pane casereccio, 250 g di cimette di cavolfiore, 3 porri, 2 patate a pasta bianca, 10 foglie di salvia, 1 peperoncino piccolo, 1 l di brodo, olio, sale

1 Sbucciate le patate, tagliatele in spicchi e versatele con le cimette di cavolfiore nel brodo. Lessatele per 30 minuti circa, quindi frullatele finemente ottenendo una bella crema densa, salate alla fine e conservatela al caldo.
2 Rosolate i porri affettati fini per 20 minuti con le foglie di salvia, il peperoncino sbriciolato e 4 cucchiai d'olio.
3 Riducete a dadini il pane e tostatelo in forno a 200 °C per 5 minuti abbondanti; conditelo coi porri privati della salvia e frullati. Servite la crema calda con i crostini.



Frutta nel menù
Grazie alla consistenza farinosa e al sapore che si armonizza con gli altri senza prevalere, la frutta autunnale è molto adatta per la preparazione di ricette salate e dolci, consentendo accostamenti di ogni tipo.


Risotto giallo con pere e gorgonzola
Tempi di preparazione: 15'
Tempi di cottura: 30'
Difficoltà: Facile
Vegetariano, senza glutine alto imp glic

Per 4 persone
2 pere piccole Williams, 320 g di riso superfino, 100 g di gorgonzola, 1 cipolla bianca, 1 cucchiaio di rosmarino tritato, 1 bustina di zafferano, 1 l abbondante di brodo vegetale, 100 ml di vino bianco, olio, sale

1 Rosolate la cipolla tritata e il rosmarino con 3-4 cucchiai d'olio per 5 minuti abbondanti a fuoco medio, aggiungete le pere tagliate a fettine piccole, salatele e lasciatele insaporire per 10 minuti.
2 Unite il riso, sfumate col vino e continuate la cottura aggiungendo il brodo necessario per cuocere il riso al dente; pochi minuti prima della fine unite lo zafferano sciolto in poco brodo.
3 Mantecate il riso col gorgonzola a pezzi, mescolate bene, controllate il sale e servite dopo 2-3 minuti.

Un bicchiere di Gewürztraminer altoatesino metterà d'accordo il dolce fruttato della pera e il piccante del gorgonzola per uno spiccato connubio aromatico.


Insalata di mele verdi e broccoletti con olive
Tempi di preparazione: 15'
Tempi di cottura: 10'
Difficoltà: Facile
Vegetariano, senza latticini e glutine, basso imp glic

Per 4 persone
2 mele verdi piccole Granny Smith, 400 g di broccoletti, mezzo cespo di lattuga, 70 g di olive nere, 1 limone, 1 cucchiaio di capperi, 1 cucchiaio di foglie di prezzemolo, mezzo cucchiaino di origano secco, olio, sale

1 Dividete i broccoletti in piccole cimette uguali e cuoceteli al vapore o lessateli per 10 minuti circa, in modo da tenerli piuttosto croccanti.
2 Mescolate l'origano con 2 cucchiai d'olio e 2 cucchiai dell'acqua di cottura dei broccoletti. Insaporite le cimette cotte con questa salsa.
3 Pelate le mele, dividetele in 8 spicchi e poi in piccole fettine sottili e conditele subito con le olive precedentemente tritate, un pizzico di sale, il succo spremuto del limone (da dosare secondo i propri gusti) e un cucchiaio d'olio.
4 Dissalate con cura i capperi, tritateli insieme alle foglie di prezzemolo e mescolateli con 2 cucchiai d'olio.
5 Disponete sul fondo dei piatti la lattuga affetta ta e irroratela subito col condimento ai capperi, adagiate nel centro le mele, contornatele con le cimette di broccoletti e servite.


Zuppa di castagne, fagioli borlotti e farro alla toscana
Tempi di preparazione: 20'
Tempi di cottura: 90'
Difficoltà: Facile
Vegetariano, senza latticini, medio imp glic

Per 4 persone
250 g di castagne cotte e pelate, 100 g di fagioli borlotti secchi e 100 g di farro integrale in chicchi messi a bagno dal giorno prima, 2 cipolle, 2 spicchi d'aglio, 1 peperoncino, 2 cucchiai di timo tritato, 4 foglie di alloro, olio, sale, pecorino toscano grattugiato (facoltativo)

1 Scolate i fagioli e il farro dall'acqua di ammollo e versateli in una pentola insieme alle foglie di alloro e a un litro e mezzo d'acqua. Portate a bollore, salate, mettete il coperchio e cuocete a fuoco basso per almeno 90 minuti.
2 Tritate la cip olla e l'aglio, conditeli con 4 cucchiai d'olio, le foglie di timo, il peperoncino sbriciolato e un pizzico di sale. Mettete a rosolate il battuto in una casseruola, preferibilmente di terracotta, a fuoco molto basso per 25 minuti, coprendo con un coperchio per trattenere all'interno l'umidità sprigionata. Passato questo tempo unite le castagne cotte ridotte in piccoli pezzi e lasciatele insaporire per 10 minuti.
3 Tastate la consistenza di fagioli e farro: se questi sono già abbastanza morbidi (in caso contrario prolungate la cottura) trasferiteli con tutto il loro liquido nel soffritto di cipolle e castagne e cuocete per altri 10 minuti. Nel caso che la zuppa risulti troppo densa allungatela con un po' d'acqua calda; alla fine controllate il sale. Servitela con olio a parte ed eventualmente pecorino grattugiato.


Castagne e porcini trifolati con purè di ortaggi
T empi di preparazione: 25'
Tempi di cottura: 25'
Difficoltà: Facile
Vegetariano, senza latticini e glutine, alto imp glic

Per 4 persone
250 g di castagne cotte e pelate, 400 g di funghi porcini, 4 patate piccole a pasta bianca, 2 carote, 2 spicchi d'aglio, 2 rametti di rosmarino, brodo vegetale (solo se necessario), olio, sale, pepe

1 Dividete le carote e le patate in 3 parti uguali e poi tagliate ciascuna per il lungo in 4 spicchi; cuocete gli ortaggi a vapore per 15 minuti fino a renderli teneri.
2 Tritate l'aglio insieme al rosmarino sfogliato e mettete a rosolare la metà del battuto con 2-3 cucchiai d'olio per pochi minuti in una padella dal fondo spesso; aggiungete i funghi, già puliti e tagliati a metà per il lungo, salate, pepate e lasciateli trifolare per 10 minuti a calore medio.
4 Levate i funghi dalla padella, rinforzate il fondo di cottura con un po&rsquo ; d'olio, unite il rimanente battuto di aromi, le castagne sminuzzate e fate rosolare il tutto per 10 minuti scarsi a calore basso.
5 Riducete in purè le patate e le carote cotte controllando il sale, se il composto risultasse troppo denso e spesso ammorbiditelo con poco brodo vegetale. Sistemate al centro dei piatti uno spumone di purè (o un paio di cucchiaiate) lasciando un buco centrale nel quale sistemare le castagne trifolate, contornate con i funghi velocemente scaldati e servite subito.


Ciambella di pere con sciroppo di vino
Tempi di preparazione: 20'
Tempi di cottura: 50'
Difficoltà: Facile
Vegetariano, alto imp glic

Per 4 persone
4 pere morbide, 300 g di farina, 180 g di zucchero a velo, 150 g di burro, 3 uova, 1 bustina di lievito per dolci, 2 bicchieri abbondanti di vino rosso, 200 ml di latte, sale, cannella in polvere; burro e farina per lo stampo

1 Pelate le pere, tagliatele in 8 spicchi e mettetele in una pentola insieme al vino e a un pizzico di cannella. Cuocetele delicatamente per circa 10 minuti (di più se in partenza sono poco morbide) mescolandole con attenzione, scolatele bene e lasciatele raffreddare; conservate il liquido di cottura.
2 Montate molto bene il burro lasciato ammorbidire insieme a 150 g di zucchero, unite una per volta le uova, un pizzico di sale e la farina già setacciata insieme al lievito. Ammorbidite l'impasto pittosto denso con il latte.
3 Versate l'impasto in uno stampo a ciambella da 28 cm imburrato e infarinato; distribuite gli spicchi di pera, schiacciandoli un po' sulla superficie e infornate a 175 °C per 35-40 minuti.
4 Mescolate il vino delle pere con lo zucchero rimasto e fatelo restringere a fiamma dolce ricavando uno sciroppo profumato. & lt;BR>5 Tagliate la ciambella raffreddata a fette, irr orate con lo sciroppo e servite.

Fonte: ilMangiabio

Condividi questo articolo