Riciclare il… profumo

Parliamo come reciclare i vecchi profumi, sperimentando le novità e sognando le fragranze più esotiche, ecco una bella idea per… riciclare i profumi. In fin dei conti, la maggior parte di noi non resiste a comprare un flacone dell'ultimo amore anche se a casa ha una collezione intera; inoltre, succede che dopo un po' un profumo stanchi, o che cambino i gusti, o persino che cominci ad invecchiare e “virare” diventando immettibile.

Ma è un peccato buttarli via! O lasciarli ammuffire in bagno! Prendete allora una compressa di ovatta levatrucco e spruzzateci su un bel po' del profumo da riciclare, poi usatela come profuma armadi o cassetti. Potete anche personalizzare: un talcato per la biancheria intima, un fruttato per le t-shirts, un fiorito per l'armadio dei bambini e uno speziato per “lui”… Finalmente potrete abolire quegli orrendi profumarmadi sintetici e vantare biancheria profumata alle fragranze più pregiate!

Fonte: blogosfere.it Barbara Cipriani

Pubblicato da Fiore

Condividi questo articolo