Sapone di Aleppo: tutti i benefici

Il sapone di Aleppo viene prodotto da centinaia di anni nella città da cui prende il nome, in Siria. La lavorazione avviene tuttora artigianalmente e con l'utilizzo delle migliori materie prime. Ogni fase di produzione viene curata con estrema attenzione in modo da creare ogni volta un sapone unico al mondo.

L'originale sapone di Aleppo è privo di conservanti ed additivi di sintesi. Gli ingredienti di base per la sua preparazione sono l'olio d'oliva e l'olio d'alloro, che conferisce al sapone proprietà lenitive ed antibatteriche. Il procedimento per la realizzazione del sapone prevede dapprima la cottura dell'olio, che viene effettuata molto lentamente, fino a prolungarsi per alcuni giorni.

In seguito vengono aggiunti olio d'alloro e soda estratta dal sale marino. A questo punto il sapone viene colato in appositi stampi e lasciato raffreddare. Viene poi suddiviso in panetti e lasciato essiccare per un anno intero.

Questo sapone non contiene fragranze di sintesi ed è quindi adatto a chi soffre di allergie o intolleranze ai profumi comunemente contenuti nella maggior parte dei detergenti. La sua delicatezza lo rende perfetto anche per la pelle dei più piccoli. E' particolarmente indicato per la detergenza del viso e del corpo. Alcuni lo utilizzano anche come shampoo per capelli, con l'accortezza di risciacquare in seguito la chioma con una soluzione di acqua e aceto, in modo da riportare il ph a livelli ottimali.

Esistono saponi di Aleppo con una maggiore o minore percentuale di olio d'alloro. Essa solitamente varia dal 4% al 60%. Percentuali più elevate determinano una maggiore pregiatezza del sapone. In caso di pelle particolarmente sensibile si consiglia di scegliere il sapone con la minore concentrazione d'olio d'alloro.

Gli usi del Sapone di Aleppo

I suoi utilizzi sono molteplici. Si rivela ottimo come struccante per il viso, come sapone adatto alla rasatura per gli uomini ed alla depilazione per le donne. Può essere impiegato senza problemi come detergente anche nel caso si abbia la pelle irritata o si soffra di psoriasi. Nella detergenza del viso è possibile lasciare agire la sua schiuma per soli cinque minuti prima di risciacquare ed ottenere gli effetti di una vera e propria maschera di bellezza purificante. E' comodo da tenere a portata di mano sul lavello per detergere le mani senza il timore di seccarne la pelle.

Il sapone di Aleppo è un prodotto multiuso, la cui utilità non si limita alla cosmesi. Svolge infatti un ottimo effetto antitarme se inserito in armadi o cassetti, evitando l'inutile e dannoso utilizzo di prodotti chimici. Se ridotto in scaglie con l'aiuto di una grattugia si trasforma in un detersivo per il bucato a mano o in lavatrice. Se siete degli artisti o vi dilettate con la pittura, potrà diventare il vostro più prezioso alleato nella pulizia dei pennelli.

Questo sapone presenta proprietà antibatteriche ed antiossidanti. Non contiene tensioattivi aggressivi ed il suo particolare profumo naturale ha un vero e proprio effetto distensivo sui nostri sensi. L'unica precauzione riguarda la sua conservazione. Evitate di chiudere la vostra saponetta in contenitori di plastica; appoggiatela piuttosto su di un portasapone in legno, in modo che le sue qualità rimangano inalterate utilizzo dopo utilizzo.

Marta Albè

Fonte: www.greenme.it

Condividi questo articolo