Scegliere il salmone

Questo pesce affumicato è un alimento fresco. è quindi fondamentale che venga conservato in modo corretto. Durante le feste viene utilizzato per guarnire stuzzichini oppure si può gustare come antipasto. Il salmone affumicato che arriva sulle nostre tavole proviene prevalentemente dagli allevamenti atlantici dei Paesi del Nord Europa.

Può avere differenti denominazioni (salmone dell'Atlantico, norvegese, scozzese…), ma si tratta comunque della stessa specie. Quasi abbandonati i tradizionali sistemi di affumicatura, oggi la lavorazione avviene utilizzando tecniche moderne, per cui il pesce non entra più in diretto contatto con il fumo, che può contenere sostanze nocive per la salute umana. Riconoscibile per la sua carne rosa – arancione, in realtà il salmone nasce bianco: il cambiamento di colore è dovuto sostanzialmente alla sua dieta.

Negli allevamenti, infatti, il menu di questi pesci comprende anche particolari coloranti, chiamati carotenoidi, il cui utilizzo& amp;nbsp;è permesso dalla legge: sono proprio questi ultimi ad agire sul colorito della carne. La qualità del pesce non dipende tanto dall'intensità del colore, ma piuttosto dalla sua omogeneità  più che scegliere un pesce che fa mostra di sè di un bei rosa-arancio- ne acceso, è importante che la carne non presenti tracce di sangue o macchie scure, dovute a una macellazione poco curata.

CONSIGLI UTILI

In base a quali elementi scegliere II salmone?

1. Bisogna fare attenzione all'etichetta: scegliete la confezione con la data di scadenza più lontana.

2. II salmone affumicato andrebbe consumato entro 3-4 settimane, ma la mancanza di una legge specifica, di fatto permette ai produttori di indicare tempi di conservazione più lunghi, fattore che, come hanno evidenziato i nostri test, favorisce la diffusione di problemi igienici.

3. L'alimento va tenuto nella zona più fredda del frigorifero, a una temperatura massima di 4 “C.

4. Non mettete il salmone in freezer, perchè è probabile che dal momento della sua pesca fino all'arrivo al supermercato il prodotto sia già  più volte congelato e scongelato evitiamo di farlo una volta di più.

5. Una volta aperto l'imballaggio, il salmone affumicato va consumato rapidamente.

6. Aprite la confezione del salmone circa un'ora prima di servirlo in tavola, in modo da gustarlo a temperatura ambiente.

7. Non lasciatelo troppo tempo fuori dal frigorifero: dopo un paio d'ore cresce il rischio che la carne si secchi e subisca problemi di ossidazione.

Fonte: Altroconsumo N° 232 – 2009

Condividi questo articolo