Scuola alla moda? Fino a 160 euro

Per avere un corredo scolastico ogni famiglia spenderà da 108 a 160 euro a seconda delle “firme” e dei personaggi scelti per zaini, diari, quadernoni. Sono i costi elaborati dall'Osservatorio Codici. Qualcuno cerca di approfittare delle offerte proposte. Ma se si vuole essere alla moda a scuola, con un perfetto coordinato di zaino, diario e quaderni abbinati al personaggio “fashion” preferito, non ci sono soluzioni: bisogna aprire il portafoglio e prepararsi a sborsare da poco più di un centinaio di euro fino a 160 euro, in base alla scelta dei coordinati e naturalmente con una voce che raddoppia per chi ha due figli in famiglia. è la stima di Codici per l'acquisto del corredo scolastico: per l'associazione, una famiglia spenderà in media quest'anno dai 108 ai 160 euro a figlio. L'Osservatorio dell'associazione ha infatti monitorato i costi dei prodotti proposti dai volantini di alcuni grandi ipermercati. Gli zaini fanno la parte del leone nella spesa, specialmente se si seguono personaggi dei cartoon o eroi alla moda. Ecco i prezzi rilevati da Codici: “Uno zaino degli ultimi personaggi proposti da serie tv e cartoni animati come Winx, Dragon Ball, Ben 10, Il Mondo di Patty partono da un minimo di 27,50 euro ai 35 euro. Ovviamente in coordinato ci sarebbero gli astucci al costo di circa 14 euro. Arriviamo alle firme da Hello Kitty a Seven, Invicta e Lonsdale: i prezzi oscillano dai 40 euro ai 60 euro circa ai quali occorre aggiungere il costo degli astucci che partono dai 16,90 euro ai 19,90 euro. A questi andrebbero in coordinato quaderni e diari: per i primi si spende circa 2 euro l'uno mentre per i secondi si parte da un minimo di 8 euro per i diari dei personaggi ai circa 17 euro per gli altri”.E non finisce qui. Ci sono poi le penne (10 possono costare anche 4 euro), le matite, i pastelli, i pennarelli, le tempere, gli album da disegno, gli strumenti per disegnare e altri articoli di cancelleria che fanno salire il prezzo totale. E i quaderni, naturalmente, per i quali si spende da 1 a 2 euro circa. Il risultato non è economico. Ed è destinato ad aumentare se si aggiunge il necessario acquisto di libri e dizionari e il fatto che le penne, le matite, e i quadernoni, finiscono. Insomma: una spesa infinita. 2010 – redattore: BS

Condividi questo articolo