Troppi carboidrati? A fine pasto un po' di… aceto

Dopo un'abbuffata di pasta, patate, dolci o altri carboidrati, il livello di zuccheri nel sangue cresce pericolosamente. Una situazione che può rappresentare un rischio concreto in pazienti diabetici di tipo 2 (soltanto in Italia, oltre tre milioni). Ebbene, un pool di ricercatori greci ha scoperto che basta un po' di aceto per riportare i livelli della glicemia sotto controllo. Lo studio è stato presentato nel recente Congresso della Società europea per lo studio del diabete, ad Amsterdam.


Per la sua ricerca, l'équipe dell'ospedale Laiko dell'università di Atene ha coinvolto 16 pazienti con diabete di tipo 2 leggero, “over 50″, dividendoli in due gruppi con le stesse caratteristiche. I livelli postprandiali di glucosio e insulina sono stati misurati ogni 30 minuti per tre ore. E i risultati dimostrano che a beneficiare dell'aggiunta di aceto sono stati i pazienti che avevano consumato pasti ricchi di carboidrati e ad alto contenuto glicemico: patate, cereali raffinati, dolci, bevande zuccherate.
Ancora non del tutto chiari i motivi di questi effetti benefici, che saranno oggetto di ulteriori studi futuri. 

Fonte: La tua Salute

Pubblicato da: Fiore

Condividi questo articolo