Tutti in palestra!

Settembre coincide con il boom delle iscrizioni in palestra. Al ritorno dalle vacanze, siamo piene di buoni propositi, tra i quali quello di rimettersi in forma durante i lunghi mesi autunnali. Ma come scegliere la palestra giusta, e come essere sempre sicure dell'igiene? Ecco alcuni suggerimenti.


 



SALA PESI
Che sia grande o piccola, l'importante è che la palestra che scegliete sia pulita, luminosa e arieggiata. Se si trova in un seminterrato, controllate che sia presente un buon impianto di condizionamento, negli altri casi le finestre devono guardare verso l'esterno, ma possibilmente non devono dare su strade particolarmente trafficate: sudando e facendo sforzi fisici, infatti, il fabbisogno di ossigeno aumenta. Fate attenzione anche ai pavimenti: evitate moquette e piastrelle; le superfici più adatte e più igieniche sono il linoleum, il parquet e il laminato. Non dimenticate che le superfici troppo dure possono causare lesioni ai tendini. Un ottimo sistema per garantire igiene e freschezza, durante le pesanti sedute di allenamento, è il Bicarbonato di sodio: funziona, infatti, come un efficacedeodorante per il corpo, non irritante, e cosparso dentro lescarpe da ginnastica, contribuisce a tenere gli odori sotto controllo.

SPOGLIATOI Approfittate della giornata omaggio che molte strutture offrono a chi sta valutando un'iscrizione per visitare anche gli spogliatoi: il getto della doccia non dovrebbe essere a tempo, le pulizie andrebbero eseguite più volte al giorno, e non dovrebbero mancare i tappetini antiscivolo. Controllate, all'ora di punta, se il numero di persone impedisce l'utilizzo delle strutture igieniche. Anche in ambienti puliti, però, il rischio di contrarre funghi è particolarmente elevato: utilizzate sempre le ciabattine di gomma anche durante la doccia e asciugate perfettamente le dita dei piedi e delle mani. L'umidità, infatti, favorisce lo sviluppo di moltifunghi, alcuni dei quali sono più facili da contrarre in ambienti affollati come gli spogliatoi delle palestre. Un efficace aiuto può arrivare daipediluvi a base di acqua e Bicarbonato dopo l'attività agonistica. Infatti, lo sapevate che i funghi generalmente faticano a svilupparsi in un ambiente alcalino?

Fonte:www.bicarbonato.it

Condividi questo articolo