VITAMINE

A cosa servono le VITAMINE?

 

VITAMINA A
E' una delle vitamine antiossidanti, cioè impedisce all'ossigeno di combinarsi con sostanze di scarto e di formare composti tossici. Mantiene sane le mucose, idrata la pelle, combatte l'acne, aiuta la funzione visiva ed uditiva, aumenta la resistenza dell'organismo alle infezioni (spazzando via le cellule morte), soprattutto del tratto respiratorio, genito-urinario e della bocca. Importante per l'accrescimento osseo e per l'attività sessuale e la procreazione.

BETA CAROTENE
E' la sostanza che colora di giallo il succo di carota; una pro-vitamina, cioè a dire, viene trasformata in vitamina A quando il corpo ne ha bisogno. Comunque rispetto alla vitamina A ha delle proprietà particolari tra cui quella di neutralizzare una forma particolarmente attivata di ossigeno, che si forma dall'esposizione alla luce del sole o dall'ozono. Questo tipo di ossigeno nell'uomo può danneggiare considerevolmente i lipidi (grassi) e gli acidi nucleici DNA e RNA e provocare quindi invecchiamento della cute. Il beta carotene reagisce con questo ossigeno deattivandolo senza esserne distrutto. In caso di facili scottature il beta carotene (più C, E, PABA e B-5) può essere di grosso aiuto. E' indispensabile per la persona che fuma. Fra le persone che assumono grandi quantità di beta carotene si sviluppano pochissimi casi di cancro di qualsiasi tipo, anche di quello ai polmoni, anche se essi hanno fumato sigarette per anni.

VITAMINA B-1 (TIAMINA)
Una vitamina antiossidante, cioè impedisce all'ossigeno di combinarsi con sostanze di scarto e di formare composti tossici. Necessaria per la crescita, aiuta la digestione con la produzione di acido cloridrico. E' essenziale per il normale funzionamento del sistema neuro-muscolare e del cuore. La sua carenza rende difficile la digestione dei carboidrati e lascia acido piruvico nei tessuti, da cui una deficienza di ossigeno che causa affaticamento e debolezza muscolare. Aiuta a combattere insonnia, depressione, sciatica, neurite, stitichezza, gas intestinali e nausea. Migliora l'attività mentale, soprattutto la memoria.

VITAMINA B-2 (RIBOFLAVINA)
E' molto importante nei tessuti molli del corpo dove aiuta le cellule nello scambio dell'ossigeno. Necessaria per il metabolismo dei grassi, proteine e carboidrati, promuove la salute in generale. Importante per gli occhi di cui allevia il bruciore, cateratte, difficoltà di visione, previene la dermatite di tipo grasso. Aumenta la resistenza alle infezioni da fungo. Una carenza di riboflavina porta a depressione, disturbi del pensiero, smemoratezza.

VITAMINA B-3 (NIACINA o ACIDO NICOTINICO / NIACINAMIDE o NICOTINAMIDE)
Sono entrambi efficaci, anche se possono avere un impiego specifico diverso. La niacina, forma acida, può causare arrossamento in quanto libera istamina dalle cellule e riduce così la tendenza alle reazioni allergiche. (L& apos;arrossamento dura poco tempo e si previene usando un basso dosaggio iniziale e aumentando gradualmente). Migliora la cirocolazione, riduce il colesterolo ed i grassi nel sangue. E' anti coagulante. Per gli atleti, la niacina è una delle vitamine più importanti, perché aiuta la circolazione del sangue nei tessuti e porta via i prodotti di scarto, permettendo un più veloce recupero. In entrambe le forme la B-3 è necessaria per il corretto funzionamento del sistema nervoso e del tratto gastro-intestinale (diarrea) e per mantenere sana la pelle. La nicotinamide, che non dà arrossamenti, viene più usata nella cura di disturbi nervosi (paure, angoscie, irritabilità, perdita della memoria, manie) e per disturbi della bocca e delle gengive.

VITAMINA B-5 (ACIDO PANTOTENICO)
E' la vitamina anti-stress di cui hanno particolare bisogno le ghiandole surrenali per funzionare normalmente. E' molto importante nella digestione delle proteine e nell'utilizzazione degli amidi. La sua carenza porta ad invecchiamento precoce, malattie della pelle, indurimento della pelle, stitichezza, disordini digestivi, prematuro incanutimento. Aiuta a costruire gli anti-corpi, aumentando così la resistenza alle infezioni. Influenzando favorevolmente le surrenali è di grosso aiuto in quei disturbi in cui vi è una disfunzione di queste ghiandole, come artrite, ipoglicemia, allergie, infezioni ecc.. Normalizza la pressione bassa.

VITAMINA B-6 (PIRIDOSSINA)
E' importante per la pelle, l'utilizzazione dei grassi e delle proteine, la formazione del sangue e la funzione dei nervi e dei muscoli. E' un'insospettata benefattrice, soprattutto per le donne; acne pre-mestruale, nausea in gravidanza, anemia, crampi, gonfiori mestruali, vertigini, artrite in menopausa, reumatismi. Aiuta la digestione per sofferenti di dispepsie. Aiuta a ristabilire la deambulazione, quando le gambe sono paralizzate per cause attinenti a patologia nervosa. Ha effetto sul tono muscolare, oltre che nervoso ed è impiegata con successo nel trattamento delle sclerosi multiple, delle distrofie muscolari, del morbo di Parkinson, epilessia ecc.. In grossi dosaggi allevia l'intolleranza alla luce solare. Insieme al magnesio previene calcoli renali, convulsioni, debolezza, irritabilità. Protegge il pancreas e impedisce un anormale accumulo di ferro. E' di grande aiuto per prevenire il diabete insieme al magnesio.

VITAMINA B-12 (COBALAMINA)
Vitale nella formazione dei globuli rossi, mantiene integro il sistema nervoso. Migliora la crescita, l'appetito e rinforza contro le infezioni. Indispensabile come supplemento in gravidanza per i vegetariani e nei disturbi delle persone anziane (memoria, tremito, balbuzie, debolezza e dolore agli arti, sensazione di freddo e mani addormentate ecc.).

ACIDO FOLICO
Fa parte del complesso B idrosolubile e funziona come coenzima, insieme alle vitamine B e C, nell'utilizzazione delle proteine. Antianemico, perché necessario alla formazione di globuli rossi, è altresì essenziale al processo di riproduzione e di crescita di tutte le cellule del corpo. E' benefico nel trattamento della diarrea, ulcere allo stomaco, problemi mestruali, ulcere alle gambe. Migliora la circolazione in pazienti sofferenti di arteriosclerosi. E' di importanza fondamentale in gravidanza perché la carenza può provocare tossicosi, nascita prematura, emorragia post-partum ed anemia megaloblastica. Può essere di aiuto in problemi di pelle (psoriasi), unghie, artrite, calvizie, diverticolite, stress.

BIOTINA
Parte del complesso B, aiuta la formazione degli acidi grassi e l'utilizzazione di proteine, acido folico, B-5 e B-12. Una carenza nell'uomo causa dolore muscolare, scarso appetito, depressione, insonnia. Le sue funzioni fisiologiche comprendono la buona conservazione della pelle (dermatite seborroica), delle ghiandole sebacee, dei nervi, del midollo spinale e delle ghiandole sessuali. Inoltre sembra abbia valore profilattico nel rallentare la caduta dei capelli.

COLINA
Viene considerata una vitamina del complesso B. E' associata in primo luogo alla utilizzazione dei grassi e del colesterolo. Mantiene sano il fegato, impedendo l'accumulo dei grassi e perciò viene usata per l'aterosclerosi e per l'indurimento delle arterie. Aiuta qualsiasi disturbo renale soprattutto in presenza di emorragia e nefrite. Riduce la pressiona alta e sintomi come palpitazione cardiaca, vertigini, mal di testa, rumori nelle orecchie, stitichezza, insonnia, disturbi visivi. E' un tramite vitale per il sistema nervoso e aumenta le difese immunitarie. Ha effetti anti-depressivi e migliora la memoria e l'apprendimento. E' di aiuto nella cura del diabete e nella prevenzione dei calcoli alla cistifellea.

INOSITOLO& lt;/B>
Appartiene al complesso B ed è strettamente associato alla colina ed alla biotina. Promuove la produzione di lecitina nel corpo e protegge fegato, reni e cuore. Aiuta la nutrizione delle cellule cerebrali, delle membrane degli occhi, intestino e midollo osseo. E' vitale per la crescita dei capelli e previene le calvizie e l'assottigliamento dei capelli. E' risultato di grosso aiuto per il trattamento della stitichezza, perché ha un effetto stimolante sui muscoli del tratto intestinale. Aiuta ad abbassare il livello del colesterolo nel sangue ed i grassi del fegato. Dà sollievo nella tensione premestruale, nel mestruo doloroso, nella mastite cistica (insieme alla colina). Unito alla vitamina E ed all'olio di germe di grano aiuta nella sclerosi multipla e nei disturbi muscolari. Controindicata è la caffeina che crea grosse carenze di inositolo.

PABA (ACIDO PARAMINOBENZOICO)
E' una vitamina nella vitamina perché in natura si trova solo in combinazione con l'acido folico. E' stato usato con successo nel trattamento del vitiligine (che può essere causato anche da una carenza di acido cloridrico, vit. C o B-5) e del lupus eritematosus, della sclerodermia e nella prevenzione delle scottature solari in cui agisce come filtro di protezione assorbendo gli ultra violetti, con uso interno ed esterno. Aiuta la fertilità in entrambi i sessi, particolarmente nelle donne, in quanto stimola la produzione di estrogeno. Il suo uso permette, insieme al complesso B, un minor dosaggio di insulina nei diabetici. E' anti-artritico, anti-asmatico e ringiovanente (il principio attivo nella cura della dottoressa rumena Aslan). Come uso esterno oltre a prevenire, cura le scottature e combatte rughe, pelle secca e macchie scure.

VITAMINA C (ACIDO ASCORBICO)
E' una vitamina antiossidante con proprietà miracolose che possono essere spiegate dal fatto che la C è il “cemento delle cellule”. Combatte lo stress sia fisico che mentale e disintossica; riduce il colesterolo ed i trigliceridi, aumenta la resistenza alle infezioni (cistiti, bronchiti ecc.) è di aiuto agli artritici, perché il liquido lubrificante delle giunture diventa meno denso alleviando così il dolore, ed ai diabetici (per ogni grammo di vit. C si diminuisce l'insulina di 2 unità). Rafforza i vasi sanguigni e tutto l'organismo aiutando nella produzione del collagene (una sostanza ringiovanente della pelle). Forma le cartilagini ossee, per cui è utilissima in caso di fratture, osteoporosi ecc.. Esalta l'assorbimento del ferro e ripara i tessuti accelerando il processo di cicatrizzazione e di guarigione. Ha proprietà anti-allergiche e anti-coagulanti. Indispensabile soprattutto per chi beve o fuma (per ogni sigaretta si consumano 25 mg di vitamina C). Diminuisce il rischio di calcoli biliari e renali. Migliora il funzionamento del cervello e riduce al minimo la tossicità dei farmaci. Secondo il premio Nobel Linus Pauling, l'assunzione di vitamina C nella dose appropriata per ciascuno, può allungare la vita da 12 a 18 anni!

VITAMINA D
Appartiene a quelle sostanze organiche chiamate “steroli”, che sono precursori di molti ormoni importanti. E' indispensabile all'assorbimento del calcio (rachitismo, osteoporosi ecc.). Necessaria nell'infanzia e nell'adolescenza è utile anche in vecchiaia perché rinforza i denti e previene la piorrea. Secondo il dottor Arthur Knapp, la vitamina D migliora la miopia e le condizioni di congiuntiviti allergiche. Insieme alla vitamina A, nell'olio di fegato di merluzzo, previene i raffreddori o comunque ne allevia il decorso.

VITAMINA E
E' una vitamina liposolubile composta da sostanze dette tocoferoli, di cui esistono in natura ben 7 forme: alfa, beta, gamma ecc.. Antiossidante, ossigena i tessuti, i muscoli e nervi aumentando così resistenza ed energia. E' di aiuto al cuore perché dilata i vasi sanguigni, migliorando la circolazione, sciogliendo i coaguli sanguigni e prevenendone la formazione (trombosi, flebite). Attenua il dolore dell'angina pectoris (precauzione: usare in dosi minime e poi aumentare gradualmente in caso di malattie reumatiche al cuore). Sblocca i vasi sanguigni e perciò aiuta le vene varicose. Riduce il colesterolo facendo aumentare il livello di HDL nel sangue. E' antianemica, in quanto protegge i globuli rossi. E' diuretica e quindi abbassa la pressione alta (anche in questo caso si comincia a piccole dosi per poi aumentare gradualmente). E' di aiuto in caso di distrofie muscolari, arteriosclerosi, diabete, disturbi mestruali, ulcere (impedisce il formarsi di cicatrici). Previene la formazione di “cisti” non cancerose al seno. L'uso esterno, oltre che interno, aiuta nei casi di ustioni, cicatrici, smagliature e rughe. E' ritenuta, infatti, la vitamina “anti-invecchiamento” perché influenza la formazione cellulare nel processo di sostituzione delle cellule.


La vitamina F è una vitamina solubile nel grasso e consiste di acidi grassi polinsaturi (acido linoleico, acido linolenico ecc.). Questi si trovano per lo più negli oli vegetali mentre quelli saturi nel grasso animale. Il corpo non produce questi acidi che debbono essere ottenuti dai cibi e sono tanto necessari quanto più sono i grassi solidi ingeriti. Gli oli più ricchi di acidi grassi polinsaturi sono l'olio di ribes nero, l'olio di cartamo e l'olio di enotera. Questi aiutano ad impedire i depositi di colesterolo nelle arterie; combattono le malattie di cuore; aiutano a dimagrire bruciando i grassi saturi; aiutano a mantenere sani pelle e capelli e influenzano positivamente l'attività ghiandolare. Un altro olio polinsaturo particolare, di cui si discute molto oggi, l'olio di pesce, che contiene l'acido eicosapentaenoico, di cui è ricca la dieta degli Esquimesi. Il processo aterosclerotico, presso questo popolo, si instaura molto in ritardo rispetto alle culture occidentali e ciò può avere una spiegazione proprio in questo acido, che ha l'effetto di abbassare il livello di colesterolo, ma soprattutto, i trigliceridi (laddove gli altri oli polinsaturi sono meno efficaci). Importantissimo l'effetto fibrinolitico (antitrombotico).

VITAMINA K
Necessaria per una normale coagulazione del sangue. Questa vitamina è sintetizzata nel tratto intestinale dalla flora batterica, che viene distrutta in caso di terapia antibiotica. Mangiare in tal caso yogurt e acidophilus. Fonti naturali di vitamina K sono l'alfalfa e la clorofilla.

VlTAMINA P (COMPLESSO C, BIOFLAVONOIDI, ESPERIDINA, RUTINA)
Antiossidante, aiuta la vitamina C a mantenere sano il collagene. Rinforza le pareti dei capillari, prevenendo la facilità alle emorragie. Impedisce gli accumuli di liquido nei tessuti e le emorragie interne ed esterne (lividi). Utile in caso di mestruazioni dolorose o irregolari, vene varicose, cuperosa e emorroidi.

OPC (PROCIANIDINI OILIGOMERICI)
Fa parte della famiglia dei flavanoli. Lo troviamo soprattutto nei semi e nella corteccia delle piante. L'OPC ha un potente effetto di disattivazione dei radicali liberi. I risultati di studi in vitro dimostrano che l'OPC, come antiossidante, è 20 volte più efficace della vitamina C e persino 50 volte più efficace della vitamina E nel disattivare i radicali liberi. I primi studi con l'uso dell'OPC hanno mostrato un effetto molto favorevole alla circolazione periferica. Migliora lo stato di salute dei vasi capillari. L'OPC è un forte inibitore dell'istamina. E' stato usato con successo nel trattamento di ulcere gastriche, di allergie e di asma. Tra le afflizioni causate almeno in parte dall'azione dei radicali liberi rientrano i problemi di confusione cerebrale nelle persone anziane, il morbo di Alzheimer, l'anoxia come risultato dell'aterosclerosi, così come ateromatosi ed infarto cardiaco e cerebrale e certi tipi di crescita neoplastica causati da fattori chimici, fisici (radiazioni) e biologici.


Le informazioni  sono state tratte da:

Almanacco della Nutrizione
terza edizione di L. J. Dunne – Alfa Omega editrice – Roma
Come Sopravvivere con un Corpo
di Bert. Schwitters – Alfa Omega editrice – Roma
Vitamin Bible
di Earl Mindell
Let's Get Well
di Adelle Davis
Life Extension
di Durk Pearson e Sandy Shaw
Super Health
di Dr. Donsbach
Zinc and Other Micro-Nutrients
di Dr. Carl C. Pfeiffer
Mega Nutrients for your Nerves
di H.L. Newbold
Amino Acids
di Leon Chactow
Il Libro Complete dei Minerali per la Salute
di J.I. Rodale

Fonte: http://www.alfaomegaeditrice.com

Condividi questo articolo