SIETE PAZZI A MANGIARLO! IL LIBRO CHE SVELA COSA C’È DIETRO AI PRODOTTI DEL SUPERMERCATO

Supermercato. Un luogo che frequentiamo spesso ma che nasconde una serie di insidie per chi vuole stare attento a quello che ogni giorno mette in tavola. “Siete pazzi a mangiarlo!” (Piemme Edizioni) è un libro che svela cosa c’è dietro ai prodotti delle multinazionali del cibo. E c’è da rabbrividire…

Christophe Brusset è un ingegnere che per circa 20 anni ha lavorato ad alti livelli in alcune grosse industrie alimentari. Chi meglio di lui sa quali sono i retroscena dei cibi commercializzati dalla grande distribuzione? Ovviamente la logica che muove questo mondo immenso è solo ed esclusivamente quella del profitto e di ciò che accade agli ignari consumatori poco importa!

Cosa c’è davvero nei prodotti del supermercato

Christophe è passato da alleato a “pentito” e dunque potenziale nemico dei suoi vecchi committenti. Nel suo libro ha deciso di raccontare parecchi dettagli di cui è conoscenza, svelando non solo i trucchi di cui si servono le aziende per vendere più prodotti ma anche la vera natura delle super offerte che si trovano ogni giorno al supermercato. Si tratta di vere e proprie truffe legalizzate ai danni dei consumatoriche quotidianamente sono sotto gli occhi di tutti, per chi le sa vedere…

Un libro per stomaci forti! Tanto per fare qualche esempio: l’autore parla dei pomodori cinesi che vengono utilizzati ormai marroni o marci, della presenza in alcuni prodotti di cacca di topo, di sughi con carne di manzo che in realtà è cavallo, di cibi pieni di coloranti, pesticidi, additivi di ogni genere (a questo argomento si dedica un capitolo a parte), di scadenze allungate pur di non buttare i prodotti, di confezioni in cui si utilizzano sostanze pericolose e tanto altro. La lista stilata dall’ingegnere è davvero lunghissima e fa rabbrividire.

Non si salva praticamente nessun prodotto: dal miele che è composto da tutt’altro alla marmellata di fragole senza fragole, dalle spezie mischiate con insetti a formaggi e salumi pieni di polifosfati e altre schifezze, dai prodotti tipici realizzati in realtà in Cina a… il resto ve lo lasciamo immaginare!

Ci si chiede come possa essere possibile tutto ciò. Semplice, si aggirano il più possibile i controlli, facendo passare ad esempio la merce in paesi dalle normative più “morbide” o si corrompe qualcuno.

sietepazziamangiarlo libro

Cosa comprare al supermercato

Ma è possibile sopravvivere al supermercato? Secondo l’autore sì (anche se la copertina del libro che raffigura un carrello vuoto potrebbe far pensare che sarebbe meglio evitare del tutto gli acquisti in questi luoghi). Si svelano allora a questo scopo una serie di consigli per fare una spesa migliore evitando di cadere nelle trappole tese dalla grande distribuzione.

Francesca Biagioli

Fonte: greenme.it

 

Condividi questo articolo