Overbooking, vittoria Confconsumatori: non c’è prescrizione

Vittoria di Confconsumatori in materia di overbooking: una coppia a cui era stato negato l’imbarco al rientro dal Marocco è stata risarcita di 500 euro complessivi. La sentenza è importante perché fa chiarezza anche su un’altra eccezione che le compagnie stanno formulando: che la domanda dei passeggeri sarebbe soggetta a prescrizione semestrale o annuale. Invece l’azione non è soggetta a nessuna prescrizione, ma solo al limite di decadenza biennale.

“Ancora un’importante sentenza ai favore dei passeggeri a fronte delle incomprensibile ed ingiustificata posizione di chiusura che spesso le compagnie aeree assumono”, ha dichiarato l’avvocato Carmelo Calì, Presidente di Confconsumatori Sicilia. Cosa è accaduto? Il Giudice di Pace di Catania ha condannato una compagnia aerea al risarcimento di due passeggeri che avevano subito un negato imbarco. In rientro dal Camerun, spiega Confconsumatori, i cittadini dovevano imbarcarsi per l’ultima tratta sul volo Roma-Catania, ma pur essendosi presentati al check-in con largo anticipo era stato comunicato loro che non c’erano posti a sedere sull’aereo. I due passeggeri erano stati così riprotetti con altro volo che li aveva trasportati in ritardo a destinazione.

Il Giudice ha riconosciuto il diritto dei passeggeri alla compensazione pecuniaria prevista dal Regolamento Comunitario nella misura di 250 euro ciascuno, rigettando la tesi della compagnia aerea che sosteneva spettasse loro solo la metà di tale importo.

La sentenza è importante, spiega Confconsumatori, anche perché “fa chiarezza su un’altra eccezione che le compagnie stanno formulando: che la domanda dei passeggeri sarebbe soggetta a prescrizione semestrale o annuale. Invece, come dimostrato in corso di causa, l’azione non è soggetta a nessuna prescrizione, ma solo al limite di decadenza biennale. Si tratta di un importante precedente, forse il primo a livello nazionale, che potrà contribuire a fare chiarezza in molti giudizi ancora in corso”.

Confconsumatori per l’occasione informa che per tutto il mese di agosto sarà aperto, nelle sedi di Catania e Giarre, lo Sportello del turista per avere informazioni, consulenza e assistenza. Questi i giorni di apertura:

CATANIA, Viale della Libertà, n. 221: Lunedì e Giovedì dalle ore 17.00 alle ore 19.00 e Mercoledì dalle 9.00 alle 12.00. Sarà attivo un servizio di assistenza telefonica, 095-2500426, durante gli orari di apertura dello sportello.

GIARRE, Via N. Tommaseo, 121: Lunedì 4, Mercoledì 6 e Venerdì 8, dalle 17.00 alle 19.30. Sarà attivo un servizio di assistenza telefonica, 095-932573, durante gli orari di apertura dello sportello.

Sarà possibile ricevere consulenza ed assistenza on line, via e-mail, ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

confconsumatorict@virgilio.it

confconsumatorigiarre@hotmail.it

confconsumatorisicilia@hotmail.com

Condividi questo articolo